Volley: primo match ball per la Gnamm Gi Elle Policoro

PhotoGrid_1387133233437

Si terrà domenica mattina, Nella palestra dell’Istituto superiore Itas di Marconia, con inizio alle ore 9:00, il penultimo concentramento del Campionato di Seconda Divisione giovani femminile , riservato alle atlete nate negli anni 2000/2001/2002.

Il campionato ha visto la partecipazione di società come la Pvf Edil Loperfido, la Sassi Volley, la Pallavolo Matera, la Pisticci/Marconia e la Gnamm Gielle Volley.

Manifestazione al primo anno di vita e fortemente voluta dal Comitato Provinciale Fipav di Matera presieduto da Pasquale Latorre che ha spiegato: “il campionato è nato dall’esigenza di far disputare subito gare agonistiche ad atlete di fasce di età che in passato iniziavano a giocare a febbraio, con grandi difficoltà da parte delle società nel mantenere alto il loro entusiasmo e la loro passione verso il nostro sport. Dai risultati ottenuti posso dire che ci siamo riusciti benissimo, ora non ci resta che continuare su questa strada”.

E domenica le atlete della Gnamm Gi Elle Policoro, guidate dal mister Domenico Di Sanzo, avranno la possibilità di conquistare il titolo provinciale, vincendo anche solo una delle due gare in programma.

“Ce la metteremo tutta come al solito – ha spiegato mister Di Sanzo – sperando nella vittoria e comunque vada la soddisfazione è grande visto che siamo riusciti ad ottenere ciò che qualche anno fa con Mario Liguori ( Ds Gi Elle) ci eravamo promessi, cioè far emergere  “vere” atlete dal nostro settore principe: il Minivolley. Adesso dobbiamo continuare su questa strada cercando di creare tanti gruppi omogenei delle varie fasce di età e prestare un occhio di riguardo al settore maschile che necessità di allargare la base dei piccoli appassionati. Una sfida che ci stimola e di sicuro porteremo a casa ottimi risultati”.

Domenica mattina la Gnamm Gi Elle sarà impegnata alle ore 10.00 contro la Pallavolo Matera e a seguire contro la Scuola Volley Pisticci Marconia.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*