Vertenza Politex: sindacati chiedono incontro in Regione

La società Politex SaS ha avviato la procedura per gestire tutto il personale dello stabilimento lucano con ammortizzatori sociali ordinari al fine di fronteggiare il calo drastico e temporaneo di commesse”. Lo rendono noto la Filctem Cgil, la Femca Cisl e la Uilcem Uil, che in una nota ricordano come il 5 ottobre, nella sede di Confidustria Basilicata su richiesta delle scriventi OO.SS., si è tenuto apposito esame congiunto. Nell’incontro – ricordano i sindacati – la società ha illustrato la grave crisi internazionale che investe il mercato di riferimento (edilizia ), a tal punto da programmare fermate temporanee di tutti gli stabilimenti europei e d’oltre oceano. In particolare lo stabilimento materano, interessato inizialmente ad una fermata di tredici settimane, sarà spento totalmente dall’ultima settimana di novembre e sino alla prima settimana di gennaio 2013 compresa. Le organizzazioni sindacali – è scritto in una nota – non hanno espresso contrarietà allo strumento di gestione sociale delle risorse umane, ma hanno chiesto ed ottenuto disponibilità da parte del management board della società a partecipare ad un esame della situazione aziendale in sede di Regione Basilicata per l’inizio di novembre 2012. Per questo i sindacati hanno chiesto alla Regione Basilicata di convocare le parti”

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*