Ventuno licenziamenti alla Sogin di Rotondella, la Cgil annuncia stato di agitazione

enea-456x257

I segretari Filcam Cgil, Cgil e Filctem Cgil di Matera hanno scritto al presidente della Giunta regionale e al direttore Generale per le Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca della Regione Basilicata per chiedere un urgente incontro, al fine di esaminare congiuntamente alla Sogin il licenziamento di 21 lavoratori impiegati presso il sito Trisaia.

“Le maestranze – si legge nella nota – che hanno ricevuto le lettere di licenziamento, che sarà efficace dal 31, prestano attività di servizio fondamentali per la sicurezza del sito stesso.

Alla preoccupazione per la perdita di posti di lavoro vitali per l’economia del territorio, si aggiunge l’emergenza che si determinerebbe per un depotenziamento di attività che riteniamo fondamentali per la gestione dei sistemi di sicurezza che Sogin deve garantire e per i quali si è impegnata con le istituzioni locali e regionali.

A fronte di tale incompressibile modo di agire della Sogin, che allarma non poco, si chiede al Presidente della Giunta Regionale di convocare il tavolo della trasparenza in seduta straordinaria

Si porta a conoscenza inoltre che è stato dichiarato lo stato di agitazione con sit-in davanti ai cancelli della Sogin – Enea Trisaia”.

Post correlati