Ultima giornata a Guardia Perticara per la carovana di CinemadaMare

 

cinema da mareTutto pronto e grande attesa per l’ultima serata di proiezioni di CinemadaMare a Guardia Perticara, dove il festival è ritornato per la sua quarta volta.

Sabato 8 agosto, alle ore 21 in piazza Vittorio Veneto, protagonisti assoluti e indiscussi saranno i giovani filmmaker e i loro film realizzati per la Weekly Competition (la competizione settimanale che premia il più bel film realizzato durante ogni singola tappa).

E’ stata una settimana piena di attività quella del festival, ospite di grande importanza il regista Lech Majewski, che nella giornata di martedì ha tenuto un workshop con i giovani cineasti provenienti da tutto il mondo.

I Cidiemmini di CinemadaMare, in questi giorni, sono stati in giro per la piccola cittadina lucana e hanno interagito con gli abitanti, che hanno messo a disposizione il loro tempo, le loro attività commerciali e si sono concessi anche come attori e comparse nella realizzazione dei film brevi. Chiunque sia passato da Guardia Perticara nel corso di questa settimana avrà sicuramente notato le troupe dei ragazzi che, con le loro attrezzature, realizzavano le loro opere cinematografiche.

Già 25 i film prodotti durante questa settimana a Guardia Perticara, tutti ideati, scritti, girati e montati dai giovani registi grazie a CinemadaMare per la Weekly Competiton che si terrà sabato sera in piazza Vittorio Veneto dalle ore 21.

Per citare qualche titolo:
“Do you love cinemdaMare?”di Daniele Aime dall’Italia, “Ace shot” di Tim Mayley dall’Irlanda, “cut” di Otson Miminoshvili, “Enjoy” di Marina Fichera dall’Italia, “Ringraziando Denis tra mito e leggenda” di Jhonatan Ardu, “L’invisibilità sociale” di Yuliana STich dalla Russia, “pai pai” di Georgie Cabret dalla Georgia, “Nocturnes” di Enzo Musmanno, “Violet” di Ivet castelo Tores dalla Spagna, “la resa” di Paolo Torchio, “lo shampoo” di Silvia Natella, “Pinocchio 2.0” di Roshni Lodhia dalla Tanzania, “exist” di Simon Bonanni dalla Francia, “badass” di Nicholas Wuambubu dal Kenya, “unspoken” di Elisa Guidotti.
Questi e molti altri film chiuderanno l’ultima serata di CinemadaMare a Guardia Perticara, che si concluderà con il nome del vincitore della Weekly Competition che sarà decretato dal direttore Franco Rina, mentre lo staff tecnico di CinemadaMare assegna i premi speciali per: Miglior produzione, Miglior montaggio, Miglior sceneggiatura, Miglior attrice o attore ed infine la Miglior fotografia. La carovana di giovani filmmakers nella giornata di domenica continuerà il suo viaggio in Basilicata e si sposterà a Muro Lucano, dove resterà fino al 14 agosto.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*