Tutto pronto per la decima edizione del Metaponto Beach Festival

FotoMeridionalReggaeReunion_2013

Il groove del Metaponto Beach Festival segnerà per il decimo anno consecutivo il ritmo dell’estate sulla costa ionica lucana. L’appuntamento con la buona musica e il divertimento si rinnoverà dal 16 al 18 agosto nella storica location di Torremare a Metaponto, con una programmazione che ha saputo imporsi a livello nazionale.

Ska, reggae, rock, elettronica e hip hop coloreranno il suono del MBF 2014, che vedrà sul palco il “famous local singer” livornese Bobo Rondelli e i travolgenti The Bluebeaters, orfani di Giuliano Palma ma non della loro capacità di custodire un suono vintage assolutamente originale, pur contaminato ora da elementi più legati alla modernità e abbinato alla voce di Pat Cosmo, già leader dei Casinò Royal.

La band “blue beat” sarà a Metaponto sabato 16 agosto, per una tappa del CeleBBration, il Tour del ventennale che propone un repertorio nuovo ma non meno esplosivo. Ad anticiparli sul palco, i Zimum, la faccia gioiosa dell’America, che porteranno in Italia il loro street jazz, nell’ambito del Brasilicata Tour. I loro percorsi sonori, che si attardano nella poesia del vivere urbano, faranno da apripista ai Basiliski Roots, la band di Satriano di Lucania fedele al dialetto e al sound reggae, dub e ska. A chiudere la prima giornata del MBF sarà il dj set di Coqò Djette from Ladiescollage, che replicherà il giorno successivo.

Ironico e intimo si preannuncia il live del cantautore toscano Bobo Rondelli, che ha da poco ritrovato una seconda giovinezza con l’uscita del suo ultimo album. L’uomo che aveva battuto la testa – così lo definisce l’amico Virzì nel documentario che lo racconta – salirà sul palco di Torremare domenica 17 agosto, per proporre al pubblico del MBF canzoni tratte dal suo repertorio solista e cover, intervallate da momenti di poesia e immancabili risate.

Anche il prologo della seconda serata sarà scritto da artisti d’oltreoceano. Il trio Batucatrio aprirà le porte del suggestivo castello lucano ai ritmi incalzanti e coinvolgenti delle percussioni brasiliane, per poi lasciare spazio ai lucani Lomografici e al loro giovane progetto musicale, figlio delle atmosfere rarefatte e dilatate di certa musica nord-europea.

La X edizione del Metaponto Beach Festival si chiuderà lunedì 18 agosto con il tradizionale appuntamento della Meridional Reggae Reunion. Musica in levare, timbri dialettali e impegno civile sono gli ingredienti di quest’appuntamento unico nel suo genere in tutto il Sud Italia, capace di riunire sotto un unico cielo i reggae singer di tutto il Mezzogiorno. Dalla Campania tornerà Zulù dei 99 Posse, insieme a Tonico, Funky Pushertz, Huru man e Patto Mc. Giungeranno dalla Puglia, invece, la regina del reggae, Mama Marjas, insieme a Papa Ricky, Fido Guido, Moddi, Julia Kee, Papa Buju, Treble, Papa Butra e Spaddin. La Calabria sarà rappresentata da Gioman, mentre la Sicilia da Lorrè Shakalab. Tutti si alterneranno sul palco, insieme ai padroni di casa Manuel & Big Simon, accompagnati dalla Krikka Reggae.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*