‘’I ritratti del web’’ del maestro D’Acunzo in mostra a Tursi

vincenzo-dacunzo-1

Sono ben 32 “I ritratti del web” del maestro Vincenzo D’Acunzo in mostra al Palazzo dei Poeti di Tursi, dal 1° all’11 agosto. L’iniziativa è una inedita e inusuale personale del poliedrico e talentuoso artista tursitano, che ha deciso di lasciare per 10 giorni in mostra le sue opere (ritratti a matite colorate comuni su foglio di carta) sino alla prima edizione de “ilMetDay” 2014 (#ilmetday2014), prevista per la sera dell’11 agosto. Con questa giornata di arte, cultura e informazione, organizzata dall’associazione culturale Community e dal periodico online ilMetapontino.it, si punta a una serie di eventi itineranti nei comuni del Metapontino che da un lato diffondano cultura e informazione e dall’altro siano un’occasione per finanziare le attività della stessa associazione.

Per l’occasione, il maestro D’Acunzo, che accetta le sfide artistiche più innovative senza tirarsi indietro, ha deciso di esporre tutti i suoi ritratti de il “Personaggio del mese” (concorso gratuito a premi svoltosi sulla pagina fb del periodico di informazione ilMetapontino.it). Tra i personaggi troviamo, solo per citarne alcuni: Antonio Petrocelli, Domenico Pozzovivo, Riccardo Scamarcio, Cristiano Godano, Fabrizio De Andrè, Federica Pellegrini e tanti altri che saranno esposti insieme ai ritratti scelti dai vincitori assieme ad altri protagonisti del gioco web. Inoltre, saranno affiancati da ulteriori  ritratti frutto dell’estro di D’Acunzo che ha voluto omaggiare i protagonisti della manifestazione estiva “Sogno di una notte… a Quel Paese”, anche essi in mostra.

Le opere saranno esposte nei locali del relais Palazzo dei Poeti sino alla consegna finale. La mostra sarà inaugurata in occasione della serata “Davanti a loro un uomo”, dialogo poetico tra Domenico Brancale e Alfonso Guida, organizzata dall’associazione culturale Radici Motrici di Tursi.

Brevi note biografiche del maestro Vincenzo D’Acunzo

Nato a Padula (SA) nel 1950, vive e lavora a Tursi (MT). Ha allestito dal 1973 mostre personali e partecipato a manifestazioni artistiche, ricevendo lusinghieri riconoscimenti nazionali ed internazionali. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private. Dopo circa trent’anni dedicati alla ricerca, approda all’arte sacra e nel 2008, per la cattedrale dell’Annunziata della diocesi di Tursi-Lagonegro, esegue gli ovali dei quattro “Evangelisti” (utilizzati anche da mons. Belfio di Udine per la copertina dei quattro testi di riflessioni evangeliche). Per il soffitto della stessa chiesa, nel dicembre 2010, ha dipinto “L’Incoronazione della Beata Vergine” (mt 4,05×2,53). Nello stesso anno ha svolto il Tour d’arte “Equilibrio sopra la follia” (durato circa sei mesi). Dal 2011 ha avviato collaborazioni con scrittori, saggisti e storici per illustrazioni e copertine di libri, operando con gli stessi autori un confronto tra letteratura e pittura. La tavola “Il Battesimo di Gesù” (cm 110 x cm 200), dello scorso anno, e il polittico odierno (con altri quattro pannelli), completano il lavoro artistico nella Cattedrale diocesana di Tursi. Nel 2013 ha realizzato “Padula è Gerusalemme”, tre pannelli  acrilico su tavola, per la chiesa dell’Annunziata di Padula (SA). Negli ultimi anni va eseguendo con la tecnica delle matite colorate, centinaia di ritratti di calciatori e personaggi famosi o popolari. Da circa due anni collabora con ilMetapontino.it con il gioco “Il personaggio del mese”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*