A Tursi nasce il “laboratorio di fotografia digitale”

lab-definitivo

Si è costituita ufficialmente lo scorso 14 maggio, ma è già attiva sul territorio, l’associazione culturale Radici Motrici di Tursi.

La prima iniziativa messa in cantiere dall’associazione è il “Laboratorio di fotografia digitale”, che prevede incontri in aula ed escursioni fotografiche e si concluderà con una mostra collettiva di tutti i partecipanti. Gli appuntamenti si terranno ogni sabato dal 6 giugno al 5 luglio 2014.

Radici Motrici, il cui nome rimanda alla forze trainante delle radici storiche e culturali proprie dei territori, nasce con l’intento di sostenere la cultura e le arti (fotografia, musica, cinema, ecc.), il turismo e lo sport, oltre a favorire la solidarietà sociale, la promozione del territorio e dei suoi prodotti. Essa nasce  dall’incontro di una quindicina di soci che, insieme, hanno individuato in Giuseppe Grieco il presidente dell’associazione, mentre Antonella Gallicchio ne è vicepresidente. Completano il direttivo Leandro Domenico Verde (segretario), Dino Romano e Giuseppe Titolo. Nei prossimi giorni l’associazione, che prevede l’organizzazione strutturata in diverse aree tematiche e di lavoro, renderà noti i nomi degli altri componenti. Le proposte dei diversi laboratori artistici (e non) scaturiscono dall’interesse dei soci e dalla voglia di promuovere e valorizzare le loro capacità artistiche e professionali, oltre a quelle del territorio. Per l’estate Radici Motrici sta già lavorando all’organizzazione di un evento dedicato alla poesia e a un primo esperimento di Land Art nel territorio di Tursi.

Il primo laboratorio di fotografia partirà il prossimo giugno e  si terrà nei locali del Relais Palazzo dei Poeti (nella Rabatana di Tursi). L’evento formativo è curato dal tursitano Donato Fusco, visual artist di fama internazionale. Attualmente le fotografie di Fusco sono esposte a San Luis (dal 13 maggio al 6 giugno 2014 al museo Provinciale ”Dora Ochoa de Masramón”), terza mostra in Argentina promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Córdoba dopo quelle di Mendoza (2013) e Cordoba (2012). La mostra di Cordoba si è tenuta nell’imponente sede storica del Palacio de Justicia, con la partecipazione dell’editore di IBUC Sergio Bevilacqua che ha presentato il saggio “Concettuale Fotografico – attraverso gli estremi: Donato Fusco e Don McCullin”. Il logo dell’associazione è stato realizzato dal giovane Giuseppe Zito.

Per informazioni sul laboratorio di fotografia, inviare una email a radici.motrici@gmail.com , visitare la pagina Fb Radici Motrici o telefonare al 3287865118 – 3457959845.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*