Teatro dei Calanchi, un festival nel totale rispetto della natura

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

IMG_9792

Anche l’edizione 2020 di Teatro dei Calanchi conferma la sua attenzione per il contesto naturale con eventi totalmente unplugged e a impatto zero. La filosofia dell’evento è quella di considerare il contesto come parte dell’esperienza e, come tale, meritevole di totale rispetto.

In Teatro dei Calanchi gli eventi hanno lo scopo di amplificare il contesto calanchivo, valorizzando la natura selvaggia degli scenari: in questo modo, si vuole fornire allo spettatore un’esperienza unica, che unisce la performance umana a quella naturale.

Nella vision di Teatro dei Calanchi è forte il desiderio di rilanciare l’arte, valorizzando il territorio. Affiancherà gli spettacoli Calanchi XP, un percorso alla scoperta dei calanchi ideato e organizzato da NaturOffice, che unisce Fabio Quinto, ricercatore ed esperto di fauna selvatica, e Maurizio Rosito, guida ambientale escursionistica. I due professionisti accompagneranno il pubblico di Teatro dei Calanchi alla scoperta del contesto naturale per rendere l’esperienza un’immersione a 360 gradi nel territorio.

In Teatro dei Calanchi l’amore per la natura coincide con il suo rispetto. Per ottenere il minimo impatto, l’evento esclude l’utilizzo di attrezzatura tecnica, non utilizza amplificazione acustica né elettricità e l’inquinamento audiovisivo è ridotto al minimo. Lasciando spazio al contesto naturale, si vuole così creare una connessione più intima fra gli spettatori.

Natura è anche spettacolo. Nella rassegna degli eventi verrà messa in scena Festivàl degli insetti, l’irriverente commedia ecologista del regista Daniele Onorati che ha per protagonisti giovanissimi allievi-attori. Lo spettacolo è una performance che cambia le prospettive, affianca un cast giovanissimo al pubblico in un gioco di ribaltamento di visioni: un invito alla riflessione del nostro ruolo di mammiferi comparato al mondo, apparentemente caotico ma visionario, degli insetti.

In questo 2020, Teatro dei Calanchi non rinuncia alla sostenibilità, garantendo il pieno rispetto delle norme anti-Covid varate dal Governo. Tutti gli spettacoli saranno all’insegna del distanziamento sociale e garantiranno, allo stesso tempo, un’esperienza totalmente immersiva. Nonostante il carattere “selvaggio” dei Calanchi, a tutti i partecipanti sarà offerta la possibilità di fruire di un’esperienza gustosa. Con il servizio di consegna “Apino” by NicodemoStore, ciascuno potrà prenotare un sacchetto gastronomico che contiene 3 panini, 3 snack e una bibita: dalla mousse di ricotta al patè di peperoni cruschi, Teatro dei Calanchi vuole unire l’esperienza del gusto a quella visiva, e offrire la possibilità di scoprire il territorio anche attraverso i suoi sapori.

Programma

Giovedì 30 LUGLIO

h 19: Calanchi XP / h 20.30: Ritratti d’ombre / h 21.30: Festivàl degli Insetti

Venerdì 31 LUGLIO

h 19: Calanchi XP / h 20.30: Ritratti d’ombre / h 21.30: Festivàl degli Insetti

Sabato 1 AGOSTO

h 21: Delirium / h 23: Cianfrusaglie

Domenica 2 AGOSTO

h 21: Delirium / h 23: Yarákä

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 98volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto