“Sul Capodanno Rai amministrazione comunale di Scanzano Jonico al lavoro da tempo”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

capodanno Rai

L’amministrazione comunale di Scanzano Jonico interviene, con un comunicato stampa, sul dibattito circa l’individuazione della località che ospiterà il prossimo Capodanno Rai.

“Apprendiamo con enorme piacere – si legge nella nota – della presa di posizione del consigliere regionale Cariello, favorevole allo svolgimento del capodanno Rai a Scanzano Jonico, anche perché l’unione fa la forza. Quanto all’invito rivoltoci dallo stesso, finalizzato a sostenere insieme a lui questa idea, sia consentito precisare che, pur essendovi problemi più seri che non possono trascurarsi, codesta Amministrazione comunale ha, invero, da tempo profuso impegno in tal senso. L’Amministrazione di Scanzano Jonico, infatti, è stata da subito accanto all’iniziativa intrapresa, sin dallo scorso anno, dai comuni dell’area Pollino-Metapontino – unitamente al preziosissimo comitato “Meta Siris” – i quali tutti hanno avanzato candidatura per ospitare il programma “L’Anno Che Verrà” nel Metapontino al fine di promuovere le incredibili potenzialità della ridetta area. Nel reciproco rispetto delle aspirazioni di ognuno dei comuni interessati si è sempre rimarcata la necessità che detta manifestazione si svolgesse anzitutto nel Metapontino, evitando inutili e quanto mai dannosi campanilismi, e che soltanto poi, riteniamo legittimamente, ognuno dei comuni interessati potesse avanzare una propria candidatura.

In siffatto quadro il Comune di Scanzano Jonico – ferma restando, si ribadisce, la priorità di svolgere la manifestazione nel Metapontino, qualunque fosse il comune prescelto – in più occasioni ha avanzato la propria candidatura e, da ultimo, con nota prot.10085 del 06 agosto 2019 (dunque, oltre due mesi fa) diretta oltre che alla Rai anche al Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, elencando una serie di motivazioni che sinteticamente si riportano: posizione baricentrica nell’area Metapontina e strategica per la vicinanza alle principali vie di comunicazione; migliaia di posti letto; ampi spazi pubblici da adibire a parcheggio; ampi spazi utili allo svolgimento della manifestazione, peraltro, si aggiunge, già “rodati” sul piano della sicurezza anche in occasione grandi eventi quale, ad esempio, il recente concerto di Enrico Ruggeri; il suggestivo borgo storico luogo della scena finale del film “Basilicata coast to coast” del regista-attore Rocco Papaleo, del quale ricorre quest’anno il decennale; la vicinanza agli ampi spazi del Palazzo Baronale di proprietà comunale che costituirebbe valore aggiunto in quanto alcuni locali dello stesso potrebbero essere adibiti a camerini per gli artisti ospiti della serata; Città sorta grazie alla Riforma Fondiaria che, con l’assegnazione dei cosiddetti “poderi” (appezzamenti di terreni con annessa casa colonica) ha visto l’aggregazione di gente proveniente da svariate zona dell’entroterra lucano, sia materano che potentino (circa 60 provenienze diverse), che costituiscono un insieme di tradizioni popolari senza eguali per cui può dirsi che l’intera Basilicata fa sintesi a Scanzano Jonico; sede di importante insediamenti archeologici e storici (Termitito, Torre Saracena, Recoleta, Palazzo Baronale, Borgo Storico); “capitale” della fragola, coltura regina della zona, celebrata quest’anno a livello mondiale grazie alla torta di fragole più lunga del mondo, guinness dei primati riconosciuto ufficialmente; sede della “Città della Pace” etc. etc.

Concludendo, è di tutta evidenza come l’Amministrazione Comunale abbia già fatto la propria parte da svariato tempo e siamo certi, comunque, che anche grazie alla posizione assunta dal Consigliere Cariello, la Regione possa valutare positivamente la candidatura di Scanzano come sede della trasmissione”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 123volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto