Si conclude a Trecchina il tour lucano di Cinemadamare

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

FOTO FINALE TRECCHINA 2

Il premio come Miglior Film della tappa di Trecchina di Cinemadamare 2020, va al regista di nazionalità francese Edouard Lemiale. Il titolo dell’Opera, invece, è “Her need to speed”, un omaggio al mondo delle corse con i go-kart, che esalta il ruolo delle donne nel mondo dell’automobilismo.

Grande successo per questo film che ha ricevuto, anche, tanti premi assegnati dallo staff ai giovani filmmaker: a vincere il premio come miglior Fotografia è stato lo stesso Lemiale per il film vincitore assoluto della gara, mentre quello per la miglior produzione è stato assegnato a Elaine Adorno per “Her need to speed”. Il miglior montaggio è andato al ceco Daniel Troglër per il cortometraggio “Parabola” di Sade Patti, mentre Steven Kemps ha vinto come miglior attore per la sua performance nel film “Not another videoclip” di Anna Soares de Oliveira.

Si è consumata, anche, alla presenza del vicesindaco di Trecchina, Fabio Marcante, e di numerosi spettatori, l’ultima serata di attività della Carovana del Campus Itinerante che ha scelto la località lucana come ultima tappa di Cinemadamare in Basilicata. Sono stati presentati ben 15 film nella straordinaria Weekly Competition e per il pubblico è stato semplice notare come il periodo di produzione nella città di Trecchina sia stato particolarmente intenso con un risultato finale del tutto eccezionale. Oltre ai film sono stati proiettati anche le clip realizzate dallo Staff di Cinemadamare, che hanno posto l’attenzione sulle caratteristiche più peculiari delle tradizioni del territorio della Valle del Noce, dal Carnevale al cerimoniale della festa della Madonna del Perpetuo Soccorso, dai presepi alle famose Castagne.

“Il risultato di questa settimana di lavoro è sorprendente –dichiara il sindaco Ludovico Iannotti- considerando, soprattutto, che è la prima volta che tutti questi giovani cineasti scoprono il nostro territorio, che a livello turistico completa l’offerta turistica di Maratea e che ha soddisfatto tutte le esigenze artistiche dei registi. Il tessuto sociale e le attività economiche di Trecchina hanno risentito positivamente dell’attenzione di Cinemadamare, in questa settimana, e per questo credo che i film visti in finale daranno ancora modo nel tempo di far conoscere Trecchina e le sue caratteristiche in Italia e nel mondo”.

Le parole di Iannotti sottolineano quanto la collaborazione tra i trecchinesi e la comunità di Cinemadamare sia stata efficace e fruttuosa.

I filmmaker hanno tutti dichiarato di essere stati affascinati e colpiti immediatamente da Trecchina e dalle sue risorse, che hanno ispirato una delle Weekly Competition più ricche di film di quest’anno.

Parole di soddisfazione per l’ottimo risultato della settimana di produzione, anche, da parte del Direttore di Cinemadamare Franco Rina: “Dopo aver visto la qualità dei lavori dei nostri filmmaker, e dopo aver registrato l’entusiasmo del pubblico posso certamente affermare che l’incontro tra la nostra kermesse e la comunità di Trecchina ha portato a realizzare tanti bei film. La gara di questa settimana è stata avvincente e combattuta e tutti i nostri Cidiemmini, hanno dato il meglio per questo generoso Comune che ci ha ospitato”. Tra emozioni e sorrisi, a brillare nella serata conclusiva di Trecchina è stato, ancora una volta, il talento di questi talentuosi cineasti. La Carovana saluta la Basilicata, al centro di tanti corti dei giovani filmmaker con il suo paesaggio unico ed affascinante, per raggiungere la località di Varazze, in Liguria. Mentre dal 17 settembre la kermesse sarà a Canegrate, dopo aver già fatto tappa in diverse regioni, quali Lazio, Sardegna, Umbria e Marche.

Commenti

Questo articolo è stato letto 66volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto