Scanzano: scoperta piantagione di cannabis, arrestato un uomo

DSC02983

I Carabinieri della Stazione di Montalbano Jonico, trascorsi pochi giorni dalla conclusione dell’operazione “Erbaland”,  hanno tratto in arresto C.M. (classe 1965), cittadino italiano gravato da precedenti di polizia, nella flagranza dei delitti di coltivazione di piante di cannabis indica ed illecita detenzione per uso non esclusivamente personale di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo marjuana.

Martedì scorso, alle ore 09.00 circa, i militari operanti, a conclusione di mirati servizi di osservazione e controllo nell’ambito delle attività di contrasto ai reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope,  hanno sorpreso l’arrestato mentre si trovava all’interno di un terreno di sua proprietà ubicata in Scanzano Jonico, lungo la via Ofanto.

Qui sono state rinvenute trentuno piante di cannabis indicadi altezza compresa tra 1,5 e 2 metri, per un peso complessivo di circa tre chilogrammi. Le indagini svolte nella massima riservatezza dal personale del Comando Stazione Carabinieri di Montalbano Jonico, hanno permesso di sottoporre a sequestro tutte le piante che in parte erano state già tagliate e poste ad essiccare, nonché  di rinvenire con l’ausilio di due unità cinofile del Nucleo Cinofili di Tito all’interno del posacenere dell’autovettura in uso all’uomo, 1,2 grammi di sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo hashish.

Le operazioni di ispezione e perquisizione, estese anche al domicilio dell’arrestato sito nel Comune di Montalbano Jonico, si sono concluse alle successive ore 14.00 circa con l’arresto in flagranza di reato del quarantasettenne, che espletate le formalità di rito, è stato trasferito dai militari presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione  del Sostituto Procuratore  della Repubblica presso il tribunale di Matera Salvatore Colella.

Sono in corso approfondimenti investigativi finalizzati a chiarire tutti gli aspetti della vicenda.

La brillante operazione, svolta con estrema professionalità e riservatezza investigativa, testimonia ancora una volta l’impegno dell’Arma nei Comuni di  Montalbano Jonico e Scanzano Jonico nella prevenzione  repressione dei reati in genere ed in particolare di quelli connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*