Scanzano Jonico: in fiamme alcune auto, tra cui quella dell’ex sindaco Iacobellis

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

auto-incendiata-scanzano-31-10-16

Grave episodio nella notte tra domenica e lunedì a Scanzano Jonico.

In fiamme alcune automobili parcheggiate in via Rocco Scotellaro, nei pressi del municipio; tra queste anche il suv di Salvatore Iacobellis, fino allo scorso maggio sindaco della città ionica ed esponente del Partito Democratico. Secondo quanto si è appreso il rogo, di probabile origine dolosa, sarebbe stato appiccato proprio all’auto dell’ex primo cittadino per poi propagarsi alle altre parcheggiate nei pressi.

L’episodio, avvenuto attorno alle tre di notte, ha allarmato gli abitanti del quartiere, spaventati dalle fiamme e da una serie di scoppi; tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno spento il rogo mentre i Carabinieri della Compagnia di Policoro, immediatamente giunti sul posto, hanno avviato le indagini per ricostruire quanto realmente accaduto.

Solidarietà all’ex sindaco, in passato già oggetto di alcuni atti intimidatori, è stata espressa, attraverso una nota, dall’attuale amministrazione comunale di Scanzano Jonico: “esprimiamo profondo rammarico – si legge nel comunicato – per l’ennesimo episodio increscioso. E’ inaccettabile la situazione di insicurezza e paura che tutti viviamo. Per questo motivo ci sarà un summit urgente tra il sindaco Raffaello Ripoli, fuori per motivi personali, e le forze dell’ordine per fare il punto della situazione. Esprimendo solidarietà all’ex sindaco Iacobellis e a tutti gli altri cittadini coinvolti, ribadiamo la nostra ferma intenzione di accelerare l’istituzione sul territorio della Caserma dei Carabinieri e l’installazione di un efficace sistema di videosorveglianza”.

“E’ deplorevole quanto accaduto la notte scorsa, l’ennesimo episodio che desta preoccupazione e che impone una seria analisi di quanto sta accadendo nella nostra città che ormai occupa il posto fisso nelle pagine di cronaca nera di giornali e telegiornali”.
Lo scrivono in una nota congiunta i consiglieri comunali di minoranza Claudio Scarnato e Rossana De Pascalis (Scanzano Conta) e Pasquale Cariello (Scanzano Viva) e Antonello Musillo (Movimento 5 Stelle).
“È necessario – prosegue il comunicato –  adottare provvedimenti urgenti e non è pensabile sottovalutare nulla. Scanzano Jonico è una comunità laboriosa e che non merita di vedere scalfita la sua reputazione. Chi ha agito lo ha fatto senza curarsi del fatto che quella zona, come tante altre in città, è densamente popolata: poteva succedere una tragedia che avrebbe potuto coinvolgere l’incolumità delle persone e dei bambini che vivono lì.
Esprimiamo piena solidarietà all’ex sindaco Salvatore Iacobellis e a tutte le persone per il terrore vissuto e i conseguenti momenti di panico.
Proporremo un consiglio comunale aperto alla cittadinanza affinché siano affrontati temi come la legalità e la sicurezza.
Vogliamo – conclude la nota –  che nei procedimenti giudiziari che, come ci auguriamo, scaturiranno da fatti come questi, l’intero consiglio comunale si costituisca parte civile. Siamo fiduciosi nel lavoro che già stanno svolgendo le forze dell’ordine e gli organi giudiziari teso a ripristinare l’ordine e la serenità a cui tutti i cittadini hanno sacrosanto diritto”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 849volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto