Scanzano Jonico: Deserta l’asta per l’azienda agricola “Fortunato”

campagnaE’ andata deserta l’asta giudiziaria   con la quale si metteva in vendita l’azienda agricola “Fortunato” di Scanzano Jonico. Venerdì mattina, l’asta che era stata quantificata nella cifra di  Settantotto mila e trecento euro si è svolta davanti al presidio organizzato, per sostegno alla famiglia Fortunato, dal sindacato “Altragricoltura”, dall’associazione Libera, al quale era presente, anche il sindaco di Scanzano Jonico, Salvatore Iacobellis.

Il  presidio è stato organizzato dal cordinamento lucano di Altragricoltura   per “denunciare i fatti, per esprimere la solidarietà a Gaetano ed alla sua famiglia ed a tutti gli agricoltori del Metapontino che sono, in questi giorni, sotto lo schiaffo delle procedure esecutive”.  Altagriucoltura considera le procedure esecuitive   un “attacco al diritto delle aziende a continuare ad esistere ed a quello di tutti i cittadini di avere uomini e donne al lavoro nei campi e ad un territorio vivo economicamente, socialmente e culturalmente.”

Adesso si dovrà attendere la settimana prossima per una nuova asta e se anche questa dovesse andare deserta,  la terza, quella nella quale si potrà offrire una cifra libera , sarà accompagnata dal Consiglio Comunale di Scanzano che il sindaco ha annunciato pubblicamente si svolgerà proprio presso l’azienda del signor Fortunato.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*