A Rotondella torna domenica “Il Mito di Epeo”

LOGO SPETTACOLO EPEO

Ultima rappresentazione dello spettacolo teatrale “Il Mito di Epeo” per la regia di Maria Adele Popolo, in programma per domenica 27 luglio. Anche questo secondo appuntamento trova la sua naturale location a Piano Raso di Bosco Finocchio, autentico polmone verde sovrastato dalla cima di Monte Coppola, luogo pieno di storie reali e di leggende.

Un intero pomeriggio per la conclusione del progetto “Epeo. Le segrete meraviglie del bosco di Rotondella” (cofinanziato da Comune di Rotondella e Gal Cosvel) e vede la partecipazione dell’associazionismo locale (Arci, Pro Loco, Attivamente Giovani, Protezione Civile “Gruppo Lucano”), della Coldiretti e del Gruppo Giano Teatro.

Per le ore 13.30 – Pranzo presso l’agriturismo “Il Bosco dei Sapori” di Carlo De Luca, (previa prenotazione) gli ospiti potranno degustare un menù storico, riadattato con materie prime locali mentre l’apertura degli della rete Campagna Amica è prevista per le ore 16.00.

Alle ore 17.00, workshop organizzato dalla Coldiretti sul tema “Dall’antichità ai giorni nostri: la triade alimentare mediterranea una costante della nostra terra …” con un focus sul vino che prevede gli interventi iniziali del sindaco del centro jonico Vito Agresti e del presidente della Coldiretti Basilicata Piergiorgio Quarto

Quindi sintetica introduzione da parte dell’archeologo Giambattista Mauro e relazione storica di Giuseppe Chiurazzi del Cnr Basilicata. Sull’importanza del vino nella dieta mediterranea (tra nutrizione e bere consapevole interverranno il dr. Pasquale Calbi, dirigente medico dell’ASM e le d.sse Daniela Dellarosa e Mary Lista, dietologhe dell’ASM. Inteverranno, inoltre, i titolari di Cantine Falciglia (Tursi) e Masseria del Mezzano (Montescaglioso).

Per le ore 18.15 è prevista l’escursione guidata sul Monte Coppolo organizzata dalla Associazione ARCI Rotondella mentre alle 21.30 avrà inizio lo spettacolo teatrale “Il mito di Epeo” che con un linguaggio lieve e ironico e ripercorre in maniera originale e personale l’intera vicenda dell’avventuroso viaggio di Epeo (che fu il costruttore del Cavallo di Troia) e la ipotizzata edificazione della piccola città di Lagaria, nota per la qualità dei suoi vini in tutto il Mediterraneo e così denominata in ricordo della madre.

Anche questa giornata prevede diversi momenti di animazione con la presenza della “Piccola fattoria nel Bosco”, curata da Giovani Impresa Coldiretti e con i  laboratori: “Dal grano alla sfoglia (Pastizz e Laganon)” a cura di Donne Impresa Coldiretti; “Degustiamo l’olio” a cura delle aziende associate Assoprol; “Gioco con l’argilla” a cura dell’associazione “A.C.T. Arte Cultura Tradizione”; “Riciclo e gioco” a cura di Parble-art- Ecò.

L’Amministrazione comunale, per facilitare la partecipazione ha disposto un servizio di bus navetta, a partire dalle ore 16.00 (sino alle 21.00): da Rione Mortella (per i non residenti con possibilità di utilizzare l’area parcheggio antistante il campo sportivo) e dal Girone (per i residenti).

Per ulteriori informazioni sull’evento e per visionare il programma dettagliato consultare il sito www.leggendedelbosco.it

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*