Rotondella: l’Istituto “Giovanni XXIII” aderisce a "Bimboil"

Il progetto “Bimboil” vedrà la partecipazione delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo rotondellese “Giovanni XXIII”. 
La reggente Anna Maria Salvaggio ha evidenziato l’adesione di tutti i docenti e ha sottolineato l’interesse per la tutela dei prodotti della cultura mediterranea e dell’olivicoltura in particolare con l’obiettivo di promuovere scelte consapevoli e sane nell’alimentazione sin dall’infanzia.

Il progetto “Bimboil”, al quale partecipano diverse scuole lucane, propone per l’anno scolastico 2012/13 l’XI edizione della “Caccia al tesoro: i piccoli esploratori delle terre dell’olio”, accompagnato da un programma didattico “volto alla conoscenza e all’apprezzamento dell’olio extravergine di oliva” ed è rivolto a tutte le classi delle scuole elementari delle Città dell’Olio.

“Scuole che – sintetizza Vincenzo Montesano, agronomo ed assessore allo sviluppo rurale della cittadina jonica, interpretando le direttive nazionali dell’associazione nazionale Città dell’olio – possono dare vita ad un circolo virtuoso le cui ricadute andranno ad implementare un sempre più consapevole impiego degli oli di qualità. 
I ragazzi produrranno due elaborati: una mappa del territorio indicando la presenza nonché la distribuzione di frantoi, impianti olivicoli, e un piccolo museo-tascabile composto da campioni di terra, cortecce, foglie, frutti nonché di oggetti di cultura materiale: piccoli utensili, frammenti di reti per la raccolta, etichette”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*