Rotondella: circolava con fucile rubato, arrestato

FOTO ARRESTO CC ROTONDELLA 18.08.2014

I Carabinieri del Comando Stazione di Rotondella, nel corso di un servizio di pattuglia automontato finalizzato alla prevenzione  e  repressione dei reati in genere ed in particolari di quelli contro il patrimonio, hanno tratto in arresto nella flagranza dei delitti di porto illegale di armi comuni da sparo e ricettazione A. M. (classe  1954), bracciante agricolo, con precedenti di polizia.

Domenica 17 agosto, alle ore 21.00 circa, la pattuglia capeggiata dal Comandante di Stazione che stava effettuando mirati controlli finalizzati alla prevenzione dei furti in abitazione, nel Comune di Rotondella, località Viale Europa, ha  proceduto al controllo di un veicolo del tipo Ape Piaggio con a bordo il sessantenne, in transito lungo quell’arteria stradale.

Il conducente, apparso subito molto nervoso, alla richiesta di fornire i documenti di guida e di circolazione, ha incominciato a proferire frasi che sembravano non avere senso.

A quel punto i militari hanno proceduto alla perquisizione del motocarro all’interno del cui abitacolo hanno rinvenuto un fucile da caccia cal. 12 e successivamente, sul cruscotto, una busta di plastica contenente 5 cartucce L’uomo, sprovvisto di autorizzazioni di polizia, non ha fornito valide giustificazioni in ordine al possesso dell’arma, un fucile marca Franchi cal. 12 risultato denunciato rubato in data  16.08.2008 da un imprenditore residente in Francavilla in Sinni, nonché delle munizioni.

Pertanto, i militari hanno sequestrato l’arma e le munizioni e valutata la gravità del fatto reato, alle successive ore 03.00, hanno dichiarato in stato di arresto l’uomo, poiché ritenuto responsabile dei delitti di porto illegale di armi comuni da sparo e di ricettazione.

Espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti su disposizione del  Procuratore Capo della Repubblica presso Tribunale di Matera, Celestina Gravina.

Nella giornata di martedì  il  Tribunale di Matera – Ufficio G.I.P. nella persona del giudice Angelo Onorati, ha convalidato l’arresto non applicando misure personali cautelari.

L’operazione  certifica, ancora una volta,  l’incessante impegno dell’Arma nell’intensificazione dei servizi di vigilanza e di controllo del territorio a carattere preventivo e repressivo anche nel  Comune di Rotondella.

 

Compagnia Carabinieri Policoro

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*