Rossella Tarantino direttore generale ad interim della Fondazione Matera 2019

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

RossellaTarantino

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Matera-Basilicata 2019 nella seduta odierna ha deciso di conferire a Rossella Tarantino l’incarico ad interim della Direzione Generale della Fondazione fino al 31 luglio.

La decisione è stata assunta a seguito della scadenza a fine aprile del contratto di Paolo Verri.

Tarantino è la manager Sviluppo e Relazioni della Fondazione ed ha progettato la candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019 e successivamente ha avuto un ruolo di primissimo piano nella elaborazione dei dossier e nella realizzazione del programma con straordinario spirito innovativo. Il C.d.A. della Fondazione ha richiesto a Tarantino questo impegno supplementare che sarà svolto senza ulteriori oneri per la Fondazione.

“Sono giorni molto complessi quelli che stiamo vivendo, – ha commentato il Presidente Salvatore Adduce -, a causa dell’emergenza sanitaria e la Fondazione sta comunque provvedendo a far fronte a tutti gli adempimenti soprattutto quelli relativi ai pagamenti dei fornitori. Ma la cosa non meno importante è progettare il futuro. Anche per questo l’incarico a Rossella Tarantino sarà utile per definire in poche settimane un programma che per grandi linee era stato già presentato alla conclusione del 2019 per consolidare il posizionamento di Matera e della Basilicata sulla scena culturale internazionale”.

Rossella Tarantino sarà affiancata dal Segretario Generale Giovanni Oliva a cui il C.d.A. ha conferito l’incarico ad interim di direttore amministrativo. “Le decisioni della Fondazione, come si può comprendere, sono state assunte anche nell’ottica della massima riduzione delle spese”.

 

Come Manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 ha sviluppato e seguito i progetti pilastro di Matera 2019 Open Design School e I-dea, i progetti di coinvolgimento dei cittadini (volontari, scuole, Gardentopia, Altofest, Community, Matera Alberga, Movimento libero) e le relazioni internazionali con la Commissione e Parlamento Europeo, nonché con le Capitali europee della cultura, in primis Plovdiv. Materana, si è laureata a Siena in Economia e Banca e contestualmente ha preso il diploma a Firenze di “Interprete -Traduttrice”  ed è specializzata nel disegno di politiche pubbliche nel settore culturale ed innovazione sociale. Dal 2010 al 2014 è stata la project manager del Comitato (e componente del Comitato Scientifico) che ha preparato la candidatura con cui Matera ha vinto la competizione per il titolo di ECOC. Come project manager, ha curato i progetti e le residenze atte a rafforzare la dimensione europea e il coinvolgimento della città e dei cittadini, si è occupata di tutti gli aspetti concernenti la legacy del progetto, la sua fattibilità finanziaria, la sua connessione con le politiche urbane e regionali. Dal 2002 al 2014 ha lavorato nel Nucleo di valutazione degli investimenti pubblici della Regione Basilicata, elaborando piani strategici -i.e.DPEF-, conducendo valutazioni, lanciando progetti pilota sullo sviluppo locale e creatività (i.e.Visioni Urbane). Dal 1995 al 2001 ha lavorato a Bruxelles maturando una lunga esperienza nella gestione e valutazione di progetti di cooperazione nel settore culturale ed educativo con paesi terzi (paesi Mediterranei e India), anche attraverso numerose missioni in loco. Ha inoltre lavorato a supporto della progettazione comunitaria dei Comuni, in collaborazione con l’Anci, e progettato e gestito un progetto europeo sullo storytelling e merchandising dei musei. Per la Commissione europea, ha preso parte a numerosi panel di valutazione di progetti europei nel settore culturale e media. Europeista convinta, ha avuto il privilegio di essere una delle prime studentesse Erasmus (Università di Louvain, 1988).

Commenti

Questo articolo è stato letto 89volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto