Posts Taggati ‘Matera 2019’

Appuntamenti internazionali per i progetti cinematografici nati da Matera 2019

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

Matera, Italy. The demonstration "La Rivolta della Dignita" at Matera. In the center is Yvan Sagnet, human rights activist, who also plays Jesus in the Milo Rau movie. About the film project: In Matera, in southern Italy, where the great Jesus films from Pasolini to Gibson were shot, the director Milo Rau is staging a modern Passion of the Christ: “The New Gospel“. What would Jesus preach today? Who would his disciples be? Led by political activist Yvan Sagnet, a new Jesus movement is fighting for the rights of migrants who came to Europe across the Mediterranean to be enslaved on the tomato fields in southern Italy and to live in ghettos under inhumane conditions. Rau and his team return to the origins of the gospel and stage it as a passion play of an entire civilization. An authentically political as well as cinematic “New Gospel” emerges for the 21st century. A manifesto of solidarity with the poorest, a revolt for a more just, humane world.

Continuano a circuitare in Italia, in Europa e nel resto del mondo, i progetti di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. In questi mesi, alcuni dei progetti cinematografici nati dal percorso di Matera 2019, frutto di coproduzioni con la scena creativa locale e il coinvolgimento di artisti di fama mondiale, sono protagonisti di importanti appuntamenti internazionali.

Alle Giornate degli Autori, sezione parallela e autonoma della Mostra del Cinema di Venezia, in programma fino al 12 settembre, tra gli eventi speciali fuori concorso ci sarà “Il Nuovo Vangelo” (The New Gospel) del regista svizzero Milo Rau, girato a Matera per il progetto di Matera 2019 “Topoi. Teatro e Nuovi Miti” e realizzato in collaborazione con, fra gli altri, il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata e Fondazione Matera Basilicata 2019.  La prima mondiale del film, una produzione Fruitmarket, Langfilm, IIPM – International Institute of Political Murder, che vede protagonista l’attivista Yvan Sagnet nel ruolo del Cristo, migranti, attivisti e braccianti nel ruolo degli Apostoli, con la partecipazione di Marcello Fonte, Enrique Irazoqui, Maia Morgenstern e con la voce e le canzoni di Vinicio Capossela, si terrà il 6 settembre alle 11:00. Saranno presenti la Direttrice della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, Yvan Sagnet, Marcello Fonte, Vinicio Capossela e gli interpreti degli Apostoli. La proiezione del film a Matera è prevista nella primavera del 2021.

A inizio agosto è stato invece presentato al Locarno Film Festival “Marghe e sua madre” (Marghe and her Mother), il film del regista iraniano Mohsen Makhmalbaf, nato nell’ambito del progetto di Matera 2019 “Formula Cinema” coprodotto da Allelammie, Fondazione Matera Basilicata 2019, Lucana Film Commission, Rai Cinema, Makhmalbaf Film House. Il film ha inoltre ricevuto due premi a fine agosto allo Scandinavian International Film Festival: il premio come miglior lungometraggio e il premio come miglior attrice ad Ylenia Galtieri, che nel film interpreta il ruolo della madre. Girato a Matera e altre località al confine tra Basilicata e Calabria, con il coinvolgimento di attori non professionisti, il film ha iniziato la sua circuitazione internazionale lo scorso anno, venendo presentato al Vancouver International Film Festival, Busan International Film Festival (Corea), International Film Festival of India (Goa), Hainan Island International Film Festival (Cina), São Paulo International Film Festival (Brasile). In primavera gli è stato assegnato il premio “Gold Remi” come film straniero al World-Fest Houston International Film Festival.

“La presenza di questi film in prestigiose manifestazioni cinematografiche – sottolinea Rossella Tarantino, Direttrice della Fondazione Matera Basilicata 2019 – è il riconoscimento del valore internazionale delle produzioni nate dall’esperienza di Matera 2019 sperimentate dalla scena creativa locale”.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto