Riordino Province: Il consiglio regionale dice "No" ad un’unica Provincia

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Il Consiglio regionale, nella seduta pomeridiana, ha approvato all’unanimità una mozione in materia di riordino delle Province. Con il documento il Consiglio regionale “preso atto che la Provincia di Matera, il Comune di Matera e tutti i comuni della provincia, congiuntamente riuniti in data 11 novembre 2012, hanno ribadito la netta e ferma contrarietà alla soppressione della provincia di Matera e la necessità di mantenere, in un territorio così vasto come quello della Basilicata, la provincia di Matera e la provincia di Potenza”; condividendo il contenuto e il deliberato congiunto della Provincia di Matera e dei Consigli comunali della provincia fa voti al Parlamento (art.11 dello Statuto) “di modificare, in sede di conversione, il D.L. 188 del 5 novembre 2012, al fine di assicurare la permanenza sul territorio della Regione Basilicata delle due Province di Potenza e Matera tenuto conto della vastità del territorio (10mila kmq), prevalentemente montano che, altrimenti, non consentirebbe una efficace azione di governo e il raggiungimento degli obiettivi alla base del riordino stesso delle province”.

Precedentemente l’Assemblea, in sede di attività di controllo, ha approvato a maggioranza (con 18 voti a favore di Pd, Idv, Gm, Sel, Pu e Psi, 5 contrari del Pdl e 3 astensioni di Mpa e Ial) l’assestamento del bilancio di previsione 2012 dell’Arbea (Agenzia della Regione Basilicata per le erogazioni in agricoltura).
Commenti

Questo articolo è stato letto 630volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto