Provinciali: Modarelli spiega le ragioni della sua candidatura

modarelli

Il presidente del Consiglio comunale di Policoro, Gianluca Modarelli, spiega le motivazioni della sua candidatura al consiglio provinciale di Matera in quota Forza Italia.

“Mi sento di ringraziare – dichiara Modarelli – tutti coloro i quali hanno permesso al sottoscritto di essere nella lista dei candidati all’elezione del nuovo consiglio provinciale.

Ho accettato di candidarmi alla carica di consigliere provinciale – continua – perché ho deciso di portare il mio impegno politico anche al di fuori della mia comunità “Policoro” per continuare insieme a tanti amici di viaggio a promuovere iniziative e intraprendere percorsi che possano dare fiato alla speranza per migliorare la nostra provincia partendo dal problema della viabilità – urgenza che in questi anni è stata ignorata e che non può passare in secondo piano- per poi affrontare numerosi altri temi tra cui quello relativo ai trasporti, problema che richiede soluzioni urgenti al fine di garantire collegamenti opportuni a studenti, cittadini, ed ammalati che si recano all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera”.

“Ed ancora bisognerà occuparsi di risolvere il problema relativo alla carenza di strade e ferrovie cercando di adeguare anche i collegamenti con l’aeroporto di Bari, ciò che consentirebbe di raggiungere in modo più agevole tante località turistiche della fascia Jonica. La volontà di impegnarmi per fare sempre meglio è cresciuta negli anni e con essa la consapevolezza che è ora di passare dalla cura degli effetti all’eliminazione delle cause. Vedo la necessità per la nostra provincia di una politica capace, credibile, aperta alla società che vuole servire governando. La mia candidatura significa questo, continuare a praticare il cambiamento e non solo a proclamarlo. Provo a fare tutto questo con “Nuova Provincia”. Garantisco il mio impegno per portare all’interno del partito e delle istituzioni i valori, i progetti, le sfide e gli obiettivi per i quali mi sono battuto fino a oggi. Non posso promettere – conclude Modarelli – di riuscire nel cambiamento che purtroppo è aleatorio, ma posso promettere di battermi per questo con onestà, trasparenza, competenza, partecipazione e…di rimanere quello che sono. Faccio a tutti i candidati un grosso in bocca al lupo”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*