Provincia Matera: Sindaci uniti contro la soppressione

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Non si tratta di personalismi, qui è in gioco il territorio della provincia di Matera.”
Il presidente Stella, il presidente del Consiglio e tutta l’Amministrazione provinciale non accettano la decisione del Governo. 
Una resa che non ci sarà mai e che chiama a raccolta tutti e 31 sindaci della provincia venerdì 17 agosto alle ore 10.30 presso la Sala della Memoria e del Ricordo dell’Ente.
Proprio adesso, quando il dado è tratto e la rassegnazione rischia di prendere il sopravvento, è necessario raccogliere energie e determinazione per pianificare un’azione di contrasto che grazie alla condivisione e alla unità potrà essere ancora più incisiva. 
Non siamo molti, il numero degli abitanti è infatti il motivo per cui non abbiamo passato lo sbarramento, ma dimostreremo come la qualità di questi stessi abitanti sarebbe bastata a salvare non una, ma due province. 
Perché noi non ci arrendiamo – ha proseguito Stella – e anche se siamo fiduciosi che la Corte costituzionale potrà argomentare a nostro favore la sentenza che attendiamo per il 6 di novembre, non abbiamo intenzione di abbassare la guardia, né tanto meno di delegare ad altri la nostra battaglia.”
Non è pensabile rottamare l’autonomia di un territorio così ricco e orgoglioso nella convinzione, errata, che costi troppo.” 
Dati alla mano Stella è tornato innumerevoli volte sulla tripla A che ha contraddistinto sino a oggi i conti di una Amministrazione sana, efficiente e trasparente. 
“I problemi che affliggono la nostra terra e che già oggi sono tanti – ha evidenziato il presidente Stella – si acuiranno e si moltiplicheranno. 
Le persone perderanno un riferimento importante, e con esso a cascata saranno annientati tutti gli altri presidi istituzionali che conferiscono a un territorio dignità e autorevolezza. 
Non sono poltrone quelle che salteranno, ma opportunità, rappresentatività e futuro.”
Venerdì delineeremo – hanno concluso il presidente della Provincia di Matera e il presidente del Consiglio– il percorso comune contro la volontà esplicita di denigrazione di un’area che tanto ha dato e dà al Paese. 
Non accetteremo supinamente un disegno che nega la possibilità ai nostri figli di essere protagonisti della propria storia. 
Questo è il momento dell’unità.
 Tutti insieme possiamo farcela, per noi stessi e per la provincia di Matera.”
Commenti

Questo articolo è stato letto 495volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto