Proseguono le iniziative per il decimo anniversario della lotta di Scanzano

nucleare-456x256

Prosegue in occasione del decimo anniversario della protesta di Scanzano Jonico e dell’intero popolo lucano, la campagna “Tienilammente, la terra è tua amala e difendila”.

A darne notizia è l’associazione antinucleare “ScanZiamo le Scorie” che organizza le manifestazioni.

“Nei prossimi giorni – è scritto in una nota – proseguiremo con le iniziative nelle scuole e all’aperto fino al 27 novembre con l’inaugurazione dell’opera d’arte realizzata da Antonello Musillo, vincitore del concorso RicordArte e lo spettacolo di cabaret di Dino Paradiso.

Tra le diverse attività la realizzazione di un e-book scaricabile gratuitamente “Se lo conosci, lo eviti. Il nucleare e il problema irrisolto” scritto a più mani, una guida pratica sui problemi del nucleare e la gestione dei rifiuti radioattivi ancora presenti in Italia e non risolti, nonostante il carattere di urgenza che decreto conteneva.

Secondo lo studio – fa sapere ScanZiamo le Scorie – infatti, il carattere di emergenza del decreto celava una scelta improvvida, mal gestita e soprattutto non condivisa con chi quel territorio vive quotidianamente di agricoltura e turismo, che mal si conciliano con un deposito di scorie nucleari, tra l’altro già presente con il centro nella Trisaia di Rotondella”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*