Proseguono le iniziative per il decimo anniversario della lotta di Scanzano

nucleare-456x256

Prosegue in occasione del decimo anniversario della protesta di Scanzano Jonico e dell’intero popolo lucano, la campagna “Tienilammente, la terra è tua amala e difendila”.

A darne notizia è l’associazione antinucleare “ScanZiamo le Scorie” che organizza le manifestazioni.

“Nei prossimi giorni – è scritto in una nota – proseguiremo con le iniziative nelle scuole e all’aperto fino al 27 novembre con l’inaugurazione dell’opera d’arte realizzata da Antonello Musillo, vincitore del concorso RicordArte e lo spettacolo di cabaret di Dino Paradiso.

Tra le diverse attività la realizzazione di un e-book scaricabile gratuitamente “Se lo conosci, lo eviti. Il nucleare e il problema irrisolto” scritto a più mani, una guida pratica sui problemi del nucleare e la gestione dei rifiuti radioattivi ancora presenti in Italia e non risolti, nonostante il carattere di urgenza che decreto conteneva.

Secondo lo studio – fa sapere ScanZiamo le Scorie – infatti, il carattere di emergenza del decreto celava una scelta improvvida, mal gestita e soprattutto non condivisa con chi quel territorio vive quotidianamente di agricoltura e turismo, che mal si conciliano con un deposito di scorie nucleari, tra l’altro già presente con il centro nella Trisaia di Rotondella”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*