A Policoro si è parlato di integrazione e solidarietà internazionale con Intercultura

intercultura policoro

Si è parlato di dialogo interculturale e cittadinanza globale venerdì sera nella sala Buccolo del Palaercole di Policoro, nel corso della tavola rotonda sul tema “ Abitiamo il villaggio globale, con i colori della Pace, della Solidarietà e della Diversità”.

L’iniziativa, patrocinata dall’amministrazione comunale, è stata organizzata dal circolo locale del Metapontino di Intercultura, l’associazione internazionale che, dal 1955, promuove e organizza scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno quasi 1500 ragazzi delle scuole secondarie italiane a vivere e studiare all’estero e accogliendo altrettanti giovani di ogni nazione che scelgono di trascorrere un periodo nelle scuole e presso famiglie italiane.

Proprio l’evento policorese è stata occasione per riflettere non solo sulle grandi sfide dell’integrazione e della solidarietà internazionale ma anche per presentare le attività svolte dell’associazione, come hanno spiegato ai nostri microfoni Maria Antonietta Violante, presidente del centro locale Metaponto di Intercultura, ed Emanuela Di Chiara Stanca, responsabile Puglia e Basilicata per lo sviluppo del volontariato.

Nel corso della serata sono state presentate anche le storie dei ragazzi Intercultura: gli studenti della zona partiti per un programma di vita e di studio all’estero, come Cristina di Policoro, ospite per due mesi di una famiglia neozelandese, e quelli stranieri che, attualmente, sono accolti da famiglie e scuole del Metapontino.

Post correlati