Pisticci: al via la qualificazione delle aree verdi

SAMSUNG

In questi giorni gli operai dell’Ufficio Tecnico Comunale di Pisticci sono impegnati nella rimozione delle piante di palme presenti in aree pubbliche che, purtroppo, come in molti altri luoghi d’Italia sono, state attaccate dal punteruolo rosso. Le piante rimosse saranno sostituite da altre essenze.

L’intervento si inserisce in un programma di riqualificazione di alcune zone del territorio e a tale scopo questa mattina, il sindaco Vito Di Trani e il dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale Antonio Grieco, insieme ad alcuni operatori, hanno effettuato un’ulteriore ricognizione delle aree verdi di Marconia al fine di stabilire un calendario dei lavori da eseguire compatibilmente con le risorse disponibili. Saranno interessate tutte le aree urbane presso le quali saranno installati dei giochi per bambini, compresa naturalmente la villa comunale, il cui rifacimento era previsto già prima dell’estate ma poi rinviato per evitare di togliere spazio ai bambini nella bella stagione.

La realizzazione di un parco è prevista anche a Tinchi dove è in corso di definizione l’acquisizione dell’area.

L’attenzione per il verde è stata sempre alta per l’amministrazione e lo si desume sia dalla piantumazione di nuove piante sia da interventi realizzati su tutto il territorio, villa comunale di Pisticci compresa e sia dal protocollo d’intesa con la Regione Basilicata per la riqualificazione e la gestione della pineta costiera. Si tratta di impegni onerosi data l’estensione del territorio comunale ma certamente mai sono stati lesinati sforzi per realizzare il massimo possibile dato il particolare momento che vivono gli enti locali ai quali sono imposte continue limitazioni sia in termini di finanziamenti che di risorse umane.

Stessa attenzione è stata riservata a tutte le scuole presso le quali, dopo molti anni, a cominciare dalla bonifica della scuola elementare di Via San Giovanni Bosco, sono stati effettuati lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza. Adesso saranno curate le aree esterne con piantumazione di alberi e piante.

Oggetto di recupero anche l’ex Chiesa di Marconia che fu costruita tra il 1990 e il 1991 quale soluzione temporanea in attesa della nuova Chiesa di Via San Giovanni Bosco. Presso lo stabile, adesso deposito comunale, a breve partiranno i lavori di riqualificazione sia dell’area circostante che della struttura dove troverà spazio il polo sanitario, da realizzare insieme all’ASM e all’Avis, che ospiterà la guardia medica, l’ufficiale sanitario e il centro trasfusionale dell’Avis. Nei prossimi giorni avrà luogo una riunione operativa per la definizione del programma dei lavori.

È intenzione dell’Amministrazione Comunale produrre ogni sforzo al fine di dotare Pisticci e il suo territorio di luoghi adatti ai bambini cominciando ad eliminare anche le barriere architettoniche.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*