Pensionati Cisl Basilicata: “Tac e radiologia anche di sera”

ospedale

“Tac e radiologie anche di sera, nei festivi e nei weekend, così come hanno deciso di fare in Puglia”.

E’ la proposta che i pensionati della Cisl di Basilicata lanciano alla sanità lucana.
“In Basilicata sono necessari 506 giorni per un’ecografia mammaria, 283 giorni per una visita oncologica e 97 per una visita reumatologica. La salute dei cittadini – sottolineano in una nota – è un tema troppo serio.

La Regione vuole dare davvero una svolta?

Imiti la consorella Puglia, che ha appena deciso di aprire i reparti notte e giorno e di tenere accesi i macchinari in maniera continuativa, per poter dare finalmente risposte concrete che attendiamo da anni”.

 

Post correlati

1 commento

  1. Speriamo che prima di incentivare il lavoro notturno si potenzino le agende giornaliere in tutti gli ospedali e che tutti gli esami diagnostici rispondano al principio di giustificazione. Le liste d’attesa si sono allungate terribilmente anche per il modo incontrollato di richiedere prestazioni sanitarie senza reali giustificazioni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*