Nuove opere di viabilità per Pisticci e Marconia

Pisticci

Nei prossimi mesi saranno realizzate nuove opere di viabilità a Pisticci e Marconia, che miglioreranno notevolmente sia la circolazione stradale e sia quella pedonale.

Gli interventi in programma, riassunti schematicamente qui di seguito da realizzare con fondi di bilancio, renderanno più razionale la circolazione e la fruibilità di alcuni nostri luoghi.

Pisticci Centro:

  • -Strada di collegamento dalla zona del vecchio mattatoio comunale con il Rione Terravecchia il cui progetto è curato dai professionisti del’Ufficio tecnico Comunale. La finalità dell’importante opera è duplice in quanto da una parte vi sarà un immediato miglioramento della viabilità dell’intero rione e dall’altra si consentirà un accesso agevole ai turisti che vorranno godere di quella zona della città ricca di storia, di bellezze architettoniche come la Chiesa Madre, la torre dell’Acquedotto, la Torre di Bruni, il Palazzo Franchi, il Castello, ecc., oltre che della bellissima vista che arriva fino allo Ionio.
  • -Si realizzerà una scala che collegherà Via Cammarelle al Rione Piro. Riteniamo che l’opera sarà di enorme vantaggio ai cittadini di quella zona ai quali sarà garantito un rapido accesso alle vie centrali della città.
  • -In via Cammarelle sarà realizzato un marciapiede per facilitare la viabilità pedonale.
  • -Per la strada che conduce al cimitero e all’Abbazia del Casale è previsto l’ampliamento.

Marconia:

  • -Ampliamento di Via Olimpia, da Corso Italia fino all’ITAS. L’intervento prevede la realizzazione di una carreggiata adiacente a quella già esistente con il raddoppio, quindi, della strada.
  • -Proseguimento di Via Togliatti dal Centro Tilt fino alla Provinciale Pisticci – San Basilio.
  • -Realizzazione di una pista ciclopedonale lungo Via Quattro Caselli (fondi disponibili e mai utilizzati da svariai anni)
  • -Viabilità di Via Friuli. In attesa della realizzazione della rete idrica, si renderà praticabile la strada senza procedere alla bitumazione che avverrà, appunto, nel momento in cui saranno conclusi i lavori della rete idrica.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*