Nuova ondata di maltempo nel Metapontino

maltempo

Una nuova violenta ondata di maltempo sta flagellando dalla notte di sabato il Metapontino.

Le piogge abbondanti stanno creando non pochi disagi in una zona già duramente colpita poco più di un mese fa da un’altra perturbazione.

Allagamenti sono segnalati nelle campagne di Policoro, Nova Siri e Rotondella mentre il fiume Sinni si è notevolmente ingrossato, raggiungendo livelli di guardia.

Allagate anche alcune strade secondarie delle zone rurali

Disagi sulla statale 106 Jonica. Il sito dell’Anas segnala la chiusura per allagamento all’altezza dello svincolo per la statale Sinnica in territorio di Policoro (km 420+400); chiuse le rampe d’accesso e il sottovaso per allagamento; stesso scenario sulla carreggiata nord della 106,  al km 429, 5, all’altezza dello svincolo per la Valdagri, dove sono segnalati rallentamenti per il traffico.

 

Sulla Sinnica risulta chiusa anche l’uscita per Rotondella mentre rallentamenti sono segnalati, sempre per allagamenti, tra il chilometro 60 e 67, nei territori di Valsinni e Colobraro.

Disagi anche sulla statale 407 Basentana in territorio di Bernalda: restringimento della carreggiata con chiusura della corsia di marcia, causa allagamenti Al km 91+000 e al km 93+450 in direzione Metaponto, al km 96+500 in direzione Potenza.

Come già accaduto lo scorso ottobre anche la Chiesa Madre di Policoro si è nuovamente allagata, come denunciato dal parroco don Antonio Mauri.

image001

Post correlati

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*