Non si forma la prima media, protesta davanti alla scuola del centro storico di Nova Siri

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

protesta npva siri

Prosegue la protesta davanti al plesso scolastico del centro storico di Nova Siri.

Per il terzo giorno consecutivo genitori e alunni presidiano l’ingresso della scuola, pronti a continuare ad oltranza fin quando non sarà soddisfatta la loro richiesta: permettere a tutti di continuare a frequentare le lezioni nella scuola del centro storico senza doversi spostare alla marina.

Un disagio scaturito dalla non formazione, quest’anno, della prima media: appena cinque iscritti, un numero troppo piccolo per una classe. I ragazzi dovranno dunque andare nel plesso dello scalo, scelta che fa temere che, nel giro di pochi anni, la stessa scuola possa essere chiusa, con l’ennesimo impoverimento di servizi per la parte antica di Nova Siri come hanno detto, ai nostri microfoni, i genitori presenti alla protesta.

Si aspettano le risposte dalla Regione Basilicata e dal ministero dell’Istruzione, senza escludere altre forme di mobilitazione.

Una protesta che ha interessato tutti gli abitanti del centro storico, dai bambini agli anziani.

Commenti

Questo articolo è stato letto 249volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto