Motocross: ottima prova del giovane Manolio nella terza prova regionale

antonio lucio manolio

Un’altra ulteriore ottima prova per Antonio Lucio Manolio, il  giovanissimo centauro policorese, che, dopo l’ottimo risultato al crossodromo Cp Cross di San Cataldo nella seconda prova regionale,
si ripete anche nel tracciato Carpe Diem in località Boreano di Venosa.
Il risultato gli permette di sobbalzare al terzo posto in classifica nella categoria 125 cc.
Il tredicenne policorese è al suo primo anno di attività in gare agonistiche e si sta ben comportando, ottenendo già eccellenti risultati con la sua Yamaha.
Il tutto frutto della grande determinazione messa in pista ed un impegno profuso che sta dando risultati ben oltre le aspettative.

La passione e la volontà del ragazzo policorese stanno fruttando risultati ambiziosi e fanno ben sperare per il proseguo della stagione.
Nella prova disputata a Venosa ha dovuto gareggiare con ben 26 piloti, un numero più cospicuo del solito, in quanto la tappa potentina era valida anche per il campionato interregionale campano e pugliese.
Il centauro lucano crede nei propri mezzi e si gode per ora il terzo posto nella classifica generale, alle spalle di Francesco Laera e Armando Salvatore Gugliotta, avendo guadagnato due posti dopo la gara di Venosa: “sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti finora, grazie  all’impegno e all’aiuto della mia famiglia. Ora devo continuare su  questa strada e cercare di migliorare ancora. Ne approfitto per ringraziare tutta la mia città che mi sostiene sempre con piccoli aiuti e soprattutto tanto affetto.

Poi un ringraziamento speciale al mio meccanico Giuseppe Diana della Diana Moto MX Team, sempre molto disponibile e indispensabile nelle gare, ed i miei sponsor ufficiali”.
Il prossimo appuntamento per Antonio Manolio è per il 2 giugno al crossodromo di Senerchia, provincia di Avellino, con la speranza di ripetersi con un’altra ottima prova e sorprendere sempre più per scalare ancora posti in classifica generale.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*