A Metaponto il congresso nazionale della Federazione Italiana Cuochi

Programma Congresso BIS

 

Show cooking, escursioni, convegni, seminari, expo, ospiti internazionali, eccellenze territoriali e tanta, tanta cucina. Promette di realizzare un pezzo di storia dell’enogastronomia italiana la ventisettesima edizione del congresso nazionale della Federazione Italiana Cuochi, dal 7 al 10 ottobre a Metaponto, nel Magna Grecia Hotel Village.
Una tregiorni dedicata all’arte culinaria ma anche un modo per valorizzare un mercato in continua espansione: quello che ruota attorno al cibo è attualmente tra i settori più vivi dell’economia. Perciò accanto alle esibizioni di chef stellati sono state pensate occasioni di studio e confronto, tra produttori e operatori. Tratto unificante del momento artistico e di quello professionale è l’identità territoriale, dei prodotti e dei mestieri. A partire da quella lucana, nella terra che ospita il congresso, in relazione e confronto con quella delle altre realtà italiane.

Del programma, che prevede oltre alla partecipazione di numerosi giornalisti del settore enogastronomico e specialisti del comparto alimentare, il tema principale è la pesca, che da nome anche al convegno “I Prodotti Ittici : Varietà, Consumo, loro Trasformazioni e la pesca sostenibile” ‘8 ottobre.

Diverse le adesioni di chef e ristoratori provenienti da tutto il territorio nazionale: Pino Cuttaia, Marcello Leoni, Pino Lavarra e Davide Scabin fare qualche nome di calibro;delegazioni estere – Francia, Brasile e Germania – giornalisti ed ‘influencer’ di settore, tra cui Luciano Pignataro, Paolo Marchi, Albert Sapere  Barbara Guerra, o noti food blogger come Jonell Galloway, Gareth Jones  Teresa De Masi,per oltre 500 presenze previste alla manifestazione.

Nella kermesse sarà allestita un’area espositiva con i prodotti agroalimentari delle varie regioni e uno spazio per show cooking durante i quali si esibiranno diversi chef che aderiranno all’iniziativa. Tra gli ospiti Antonio Cesaro, mastro birraio della Forst, che terrà un educational sulla creazione della birra.

Saranno anche giorni di svago: oltre agli spettacoli di musica e cabaret che intratterranno gli ospiti del Magna Grecia Hotel Village, a fine tregiorni è stato organizzato un tour della regione nelle zone di maggior interesse turistico e gastronomico, dal parco del Pollino a quello della Grancìa, mentre durante i giorni di congresso si terrà anche un contest culinario sul tema dell’abbinamento trai prodotti tipici lucani e il pesce.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*