Matera 2019, pubblicati gli esiti del bando per residenze artistiche

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

matera 2019

Sono stati pubblicati sul sito della Fondazione Matera Basilicata 2019 gli esiti della valutazione dell’Avviso Pubblico Residenze Matera 2019.

Sono 35 i progetti risultati idonei, di cui 9 quelli finanziabili. Un bando molto partecipato – oltre 100 le domande arrivate da tutta la Basilicata – con progettazioni di ottimo livello. Determinante per la valutazione delle domande, è stato il discrimine fra un progetto di residenza artistica e uno di produzione culturale.

Di seguito i progetti risultati idonei e finanziabili:

  • “La radio da quaggiù” dell’Associazione Al Parco Onlus di Satriano di Lucania lavora con un medium, la radio, che Matera 2019 ha scelto come partner di elezione fin dal 2012, e per l’essenza stessa della radio, ovvero la sua immaterialità e predisposizione ad arrivare ovunque.
  • “InsideSouth”, del collettivo PLUS APS di Pisticci, è un progetto di residenza artistica di fotografia, finalizzato a comporre immagini sul non apparentemente visibile e a costruire uno strumento di riflessione collettiva sulla fragilità del territorio e sul possibile riuso del patrimonio edilizio storico in abbandono o sottoutilizzato.
  • “Comics storytelling ” dell’Associazione Supertramp di Viggiano ha come obiettivo la rigenerazione dei borghi montani attraverso lo sguardo di artisti fumettisti.
  • “Torre Stormita” dell’Associazione Terre Joniche Magna Grecia è una residenza nella quale gli artisti vengono ospitati in torri medievali sul mare.
  • “Icone per il futuro” del Centro Carlo Levi di Matera è un progetto di rigenerazione urbana tramite grandi street artist.
  • “Qualcuno che ne carpisca il segreto” della Soc. Cop. Synchronos è un percorso che mette insieme Basilicata e Sardegna attraverso il filo e il cucito riletti da artisti e stilisti internazionali.
  • “Esto También pasarà – Taccone, ciudad efímera” dell’Associazione Basilicata Link prevede interventi sul borgo rurale semiabbandonato di Borgo Taccone per riscriverne la storia e il futuro.
  • “Un atlante del paesaggio rupestre” del Comitato Regionale Arci Basilicata prevede la costruzione di una mappa di storie, sassi e leggende nascoste fra Matera e Montescaglioso, nel mistero della Murgia e dei calanchi.
  • “Gens – Mutazioni” dell’Associazione Culturale Lucania Documenta racconta il passato, il presente e il futuro di Rivello attraverso la voce dei suoi stessi abitanti.

L’impegno della Fondazione Matera Basilicata 2019 è continuare il lavoro di co-creazione anche con i proponenti di progetti non finanziati, allo scopo di individuare altre opportunità di finanziamento e di coinvolgimento. È  allo studio, inoltre, la possibilità di assegnare micro-voucher di mobilità (“go&see”) a tutti i titolari di progetti idonei: un elemento che è stato già sperimentato con i Project Leader di Matera 2019, dando ottimi risultati in termini di costruzione di reti internazionali e partenariati europei.

L’elenco dei progetti idonei e finanziabili, quelli idonei ma non finanziabili per indisponibilità di risorse, quelli non idonei e quelli non ammessi a valutazione è disponibile sul sitowww.matera-basilicata.2019 nella sezione “Amministrazione trasparente/Provvedimenti/Avvisi pubblici” (link: https://amministrazionetrasparente.matera-basilicata2019.it/provvedimenti/avvisi-pubblici).

Commenti

Questo articolo è stato letto 486volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto