“Massima partecipazione trasparenza sulla questione Itrec di Rotondella”

incontro sindaci Policoro

“In riferimento alla annosa questione dell’inquinamento derivante dall’attività dell’impianto Itrec della Trisaia l’Amministrazione Comunale di Policoro ha mostrato da subito un’ampia e fattiva volontà di partecipazione e trasparenza, al fine di intraprendere ogni iniziativa e provvedimento utile per la tutela della salute pubblica e della salubrità dell’ambiente”.

E’ quanto si legge in un comunicato stampa dell’amministrazione comunale.

“Il primo passo è stato quello di convocare il giorno 10 Ottobre un incontro con i sindaci dei comuni interessati per fare il punto della questione, anche alla luce della conferenza di servizio, e acquisire ulteriori informazioni ed elementi cognitivi utili sulla situazione.

A seguire, come preannunciato in diverse occasioni, sono in cantiere altri due momenti di confronto e partecipazione.

A breve si terrà una riunione con le associazioni ambientaliste del territorio, che da anni sono impegnate su questi temi, per conoscere le loro istanze e le loro proposte.

Infine come elemento culminante di questi momenti di ascolto verrà convocato un consiglio comunale aperto a tutti i cittadini, le istituzioni, i movimenti politici che sarà la sede più opportuna per affrontare in totale chiarezza e cognizione di causa la questione.

Proprio data l’importanza e la serietà dell’evento, e poiché è volontà dell’Amministrazione favorire la partecipazione del maggior numero di enti pubblici e rappresentanti dei territori, l’organizzazione del predetto consiglio comunale aperto necessita dei tempi tecnici indispensabili al coinvolgimento di tutte le istituzioni e le personalità coinvolte.

L’Amministrazione Comunale di Policoro ritiene questi eventi democratici fondamentali per la sua azione di governo e sta lavorando alacremente per ottenere la massima riuscita degli stessi, affinché da queste occasioni si ottenga il risultato che interessa alla cittadinanza ovvero la programmazione e la messa in campo delle doverose azioni per tutelare i cittadini stessi e il nostro ambiente”.

Post correlati