Marconia: stalker viola misure cautelari

Marconia Piazza Elettra

Nella mattinata di venerdì scorso 10 ottobre, personale del Commissariato di Pisticci, diretto dal Commissario Capo Gianni Albano, ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale per stalking a carico di un uomo di Marconia responsabile di stalking ai danni della sua ex-fidanzata.

Il provvedimento giudiziario nei confronti dell’uomo in realtà non è il primo.

Infatti, già nello scorso mese di giugno, il Gip presso il Tribunale di Matera dispose un’ordinanza con cui l’obbligava a mantenersi lontano sempre dalla stessa donna, a una distanza non inferiore a 150 metri e a non comunicare con nessun mezzo con lei (notizia già diffusa con un comunicato stampa del 12 giugno scorso).

Nei tre mesi successivi al primo provvedimento, l’uomo, che fino a quel momento aveva reso un incubo la vita della donna con continue telefonate, sms, pedinamenti, appostamenti e minacce, sembrava che avesse finalmente lasciato in pace la donna, la quale aveva gradualmente cominciato a riprendere in mano la sua vita.

A metà settembre, però, l’uomo è tornato alla carica, violando gravemente l’ordinanza dell’Autorità Giudiziaria.

Una sera, mentre la donna si trovava in un bar in compagnia di due amici, l’ex-fidanzato le si è nuovamente avvicinato e ha cominciato a minacciare entrambi gli uomini invitandoli a stare alla larga da lei perché ne era ancora innamorato e non avrebbe consentito che potesse essere di un altro.

Qualunque uomo l’avesse avvicinata, continuava a dire, avrebbe fatto una brutta fine.

L’episodio è stato subito segnalato alla Polizia che, dopo avere svolto un’ulteriore attività di indagine, ha riferito a sua volta all’Autorità Giudiziaria

Il nuovo provvedimento adottato dal Gip impone all’uomo il divieto di dimora nel Comune di Pisticci e annesse frazioni e contrade per un periodo di tempo illimitato.

Dopo la notifica del provvedimento, l’uomo è stato accompagnato dal personale del Commissariato di Pisticci fuori dal territorio di Pisticci, nel Comune di Montalbano Jonico, con l’avvertimento che la minima violazione delle disposizioni giudiziarie comporterà ulteriori aggravamenti e restrizioni della propria libertà personale.

Questura di Matera

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*