Con Libera “E!state Liberi” nel Metapontino

onda libera

“In seguito all’aggressione di due volontari di Libera avvenuta lo scorso 29 giugno a Policoro mentre distribuivano i volantini che ripercorrono la storia criminale degli ultimi 50 anni nel territorio del metapontino e della collina materana sentiamo l’esigenza di un segnale forte e collettivo di riappropriazione del territorio”.

Si legge in una nota dell’associazione contro le mafie.

“Vogliamo dire  – prosegue il comunicato – a tutti che non ci fermiamo davanti all’arroganza di chi vorrebbe impedire che si racconti la storia della criminalità nel metapontino ma che, al contrario, la nostra presenza e il nostro impegno saranno costanti.

Per domenica 27 luglio proponiamo a tutti voi una giornata, denominata E!State Liberi, dal nome dei campi di volontariato sui terreni confiscati alle mafie che ogni anno coinvolgono moltissimi giovani in tutta Italia, per dedicare al nostro territorio un impegno di azioni concrete, responsabilità e condivisione.”

Programma della giornata

ore 10.00 : bagno collettivo e sistemazione dell’ area del lido “Onda Libera”, primo stabilimento balneare sequestrato alla criminalità organizzata e affidato a Libera, in località Lido Torre a Scanzano Jonico.

ore 17.00 :  presidio di Libera a Policoro, nei pressi del lido “La stiva”.

 

ore 21.30 : presentazione del libro “Poteri invisibili” di don Marcello Cozzi a Nova Siri presso l’anfiteatro Totò. Partecipano, oltre all’autore, Anna Maria Palermo (referente regionale Libera) e Filippo Mele (giornalista del La Gazzetta del Mezzogiorno).

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*