L’assessore Titti Cacciatore lascia la giunta di Policoro, il movimento “Policoro Ideale” abbandona la maggioranza

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

titti cacciatore

Lascia la giunta comunale di Policoro l’assessore Titti Cacciatore mentre il movimento civico “Policoro Ideale”, di cui l’assessore è espressione, rappresentato in consiglio comunale dal consigliere Carmine Agresti, annuncia di essere fuori dalla maggioranza.

E’ questo il senso della lettera che il comitato cittadino “Policoro Ideale”, rappresentato dal suo referente Francesco Labriola, ha inviato al sindaco della città jonica Enrico Mascia; nella missiva si spiegano i motivi che hanno portato il movimento a lasciare la compagine di governo cittadino.

“Esattamente 1 anno fa il nostro assessore Titti Cacciatore – si legge nella lettera – rassegnava le dimissioni, non per un capriccio, non per un interesse particolare, ma per difendere l’onorabilità ed il rispetto della funzione di assessore, nel portare avanti una proposta politica chiara ed alla luce del sole, la proroga di tutte le concessioni demaniali marittime. In quella fase molti erano i distinguo nella maggioranza, ma soprattutto c’era il tentativo di limitare l’azione dell’assessore, non permettendogli di portare la sua proposta in giunta e di non farle firmare la proposta deliberativa, a spregio delle sue funzioni, con l’irruzione da parte di consigliere nel corso della Giunta e con frasi anche irrispettose e ingiuriose.

Il sindaco, in quella fase, pensò che il firmare la delibera al posto dell’assessore fosse cosa buona e giusta. Arrivarono puntuali le dimissioni perché Noi non siamo entrati in maggioranza per la poltrona, ma perché vi fu un accordo politico- programmatico al ballottaggio, puntualmente disatteso da chi pensa che una stretta di mano sia una presa per i fondelli.

Alle dimissioni della Cacciatore tutte le forze politiche della maggioranza consiliare, per ricucire lo strappo, hanno sottoscritto un documento politico, mai più ingerenze nelle deleghe degli assessori, rispetto e condivisione, recupero della vicenda amministrativa della proroga delle concessioni demaniali marittime secondo la linea dell’assessore al ramo.

Nel corso dell’anno passato, invece, tante sono state le continue ingerenze nelle deleghe del nostro assessore, tanti gli occhiolini a destra per armarli contro di noi, tante le questioni amministrative approvate con delibera di giunta rimaste nei cassetti, senza essere portate a compimento con atti di gestione, segno che l’idea di parte della maggioranza è stata sempre quella di ritenerci un numero utile solo ad alzare la mano in consiglio comunale.

Noi non siamo questo tipo di Politica, lo abbiamo dimostrato a più riprese, ci spiace che qualcuno si sia indispettito per le osservazioni scritte alla proposta progettuale del Canale 7, sulle quali torneremo a tempo debito, ci dispiace della nostra insistenza nell’evidenziare che sulla questione campo sportivo sono stati commessi errori, sempre non dell’assessore al ramo, ma da parte di chi ha dato credito a proposte tecniche superate dalla storia, ci dispiace molto che la nostra proposta di acquisire gratuitamente il parcheggio attrezzato di Torre Mozza dall’Alsia, approvata con Dgm, per poter insediare iniziative commerciali complementari al sistema turistico è rimasta a dormire per più di 1 anno nei cassetti, con la giustificazione che c’erano sempre cose più importanti da fare, ci dispiace molto che la proposta di regolamento per la gestione del verde pubblico, obbligo di legge, rimasto nei cassetti per due anni, con la ridicola teoria che il Regolamento viene dopo il censimento e i progetti, come se prima costruissimo le case e poi approvassimo il Piano regolatore, come ci dispiace che la dgm per gli avvisi di concessione dei Chioschi bar da affidare per nuove attività sia sempre e comunque rimasta a dormire nei cassetti, nonostante le ripetute mail e richieste dell’assessore Cacciatore e , ancora, come non parlare della proposta generale di una Rsa per anziani nella Città di Policoro e se a tutto questo si aggiunge l’ultimo atto di questa commedia tragicomica, la delibera di proroga dei chioschi, dopo 1 anno perso inutilmente a discutere per bloccare e non permettere all’assessore Cacciatore di svolgere la sua funzione in merito…dopo di ciò, nonostante le ripetute rimostranze e battaglie , si approva alla chetichella, in extremis e, si ripete, solo dopo forti rimostranze, a fronte di un documento politico forte trasmesso al Sindaco e da lui stesso completamente ignorato.

Se poi, a questi fatti amministrativi si aggiunge il silenzio assordante del sindaco Mascia su questioni che hanno interessato in un gioco di squadra certa minoranza, dalla quale Noi siamo e resteremo lontani anni luce, e certa maggioranza, dalla quale Noi da oggi resteremo lontani anni luce, il dado è tratto.

Il Movimento Civico Policoro Ideale è fuorida questa maggioranza e ovviamente dal governo della città e come abbiamo avuto modo di comunicare al Sindaco, il nostro impegno in consiglio comunale e nella città sarà più intenso di prima, da indipendenti in consiglio e aperti alla città. Alla nostra ottima Titti Cacciatore va il nostro personale ringraziamento per il suo impegno teso all’interesse collettivo e mai particolare, alla sua determinazione a difesa dell’istituto della giunta, nonché alla ferma condanna dell’azione di sciacallaggio dell’ultimo periodo “buio” di questa maggioranza.

Al nostro consigliere Carmine Agresti un ringraziamento particolare per aver sempre cercato di costruire e mai distruggere, solo per questo, mai avrebbe meritato in un periodo particolare della sua vita personale tanta cattiveria, solitudine e ingratitudine, ma le persone si qualificano per quelle che sono, uomini si nasce”.

Di seguito il testo della lettera inviata al sindaco Mascia.

“Con la presente, per comunicarLe che sono venute meno le condizioni politiche per poter continuare a far parte della maggioranza e del governo della città. I motivi li spiegheremo nel dettaglio alla città, alla base ci sono i contenuti del documento politico e quanto accaduto nell’ultima giunta. Per noi sognatori la politica è esclusivo interesse per il bene della città e prima di ogni cosa “le persone”, il cinismo politico non ci appartiene e per questo continueremo ad impegnarci con gli amici di Policoro Ideale, con la nostra ottima Titti Cacciatore, alla quale abbiamo chiesto di rassegnare le dimissioni e a continuare nell’impegno politico per la città. Con il nostro consigliere comunale Carmine Agresti, nell’assise del consiglio comunale da indipendente, fuori dalla maggioranza e distante anni luce da certa minoranza, porteremo il nostro contributo politico, valutando volta per volta, nell’esclusivo interesse di Policoro e dei policoresi. Buon lavoro”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 294volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto