L’Agrobios si scinde tra Arpab e Alsia

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Agrobios

È stato sottoscritto l’ultimo giorno dell’anno a Potenza l’atto notarile con cui i rami di azienda di Agrobios di Metaponto passano a Arpab e Alsia.

Il passaggio, stabilito dalla legge regionale 17 del 2011, è avvenuto sulla base dell’accordo sindacale siglato pochi giorni prima di Natale e secondo la delibera regionale del 28 dicembre 2012.

Ad Arpab vengono attribuite le attività dei servizi e studi nel settore ambientale, ad Alsia le attività di ricerca biotecnologica.

Pertanto dal primo gennaio 2013, i 53 dipendenti di Agrobios saranno alle dipendenze dei due enti, 34 unità presso l’Arpab e 19 presso l’Alsia.

In tal modo viene salvaguardata la professionalità accumulata dai dipendenti nel corso dei 27 anni di preziosa attività del centro, e viene assicurata la continuità dei progetti di ricerca avviati da Agrobios.

Su questo percorso nasce il polo delle biotecnologie verdi secondo il programma di ricerca e sviluppo avviato dalla Regione Basilicata.

Oltre ai dipendenti Arpab e Alsia ricevono in dotazione tutti gli impianti e tutto il patrimonio immobiliare oltre al marchio Agrobios che è stato ceduto ad Alsia, mantenendo così immutata la operatività del centro di ricerca.

Foto internet

Commenti

Questo articolo è stato letto 1086volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto