La bandiera della pace sul palazzo della Provincia di Matera

La bandiera della Pace sventola sul palazzo della Provincia di Matera in segno di solidarietà al popolo ucraino e contro ogni tipo di azione militare.

“Siamo solidali con l’Ucraina, vittima di un’inaccettabile aggressione – ha dichiarato il presidente, Piero Marrese – e fermamente contrari all’utilizzo delle armi, specie se in spregio agli accordi internazionali e per aggredire una nazione dotata di sua sovranità.

Sosterremo ogni iniziativa che il Governo metterà in atto per far cessare le ostilità, ristabilire la pace e scongiurare una catastrofe umanitaria. Se necessario proporremo l’adozione di specifiche risoluzioni al Consiglio provinciale.

L’Italia – ha aggiunto Marrese – ripudia la guerra e noi, come Provincia, vogliamo ribadirlo non solo a parole, ma anche con un forte gesto simbolico qual è quello dell’esposizione della bandiera della Pace accanto ai vessilli del nostro ente, dell’Italia e dell’Ue.

Al Governo e all’Unione Europea chiedo di dar corso a iniziative di contrasto all’aggressione russa e all’adozione di tutte le misure necessarie previste dalle norme internazionali e dall’Onu affinché si torni ad applicare gli accordi di Minsk e a rispettare gli accordi di Helsinki.

Oggi siamo tutti protesi a ribadire il principio dell’inviolabilità delle frontiere. In tale contesto sento forte il richiamo a far sentire al popolo ucraino la reazione di sdegno per quanto sta accadendo e la vicinanza dei cittadini italiani, unitamente alla condanna morale e politica per le azioni di guerra”.

Post correlati