Calcio a 5: Ancora una sconfitta per il Bernalda

Non basta un buon primo tempo, chiuso con il doppio vantaggio, all’OrSa Bernalda che si fa rimontare nella ripresa dal Catanzaro capace di realizzare 5 reti nella seconda frazione ribaltando lo 0-2  maturato all’intervallo. In rete per i rossoblu Sanz e Murillo nel primo tempo e Quinto nella ripresa.

Cronaca. Il Bernalda, privo degli squalificati Turek e Gallitelli, parte con il seguente start-five: Garcia, Laurenzana, Steinwandter, Claro, Sanz. Dall’altra parte il Catanzaro con: Rotella, Ecelestini, Spagnolo, Vinicius, Monterosso.

I calabresi confezionano la prima palla-gol: al 2’ il tiro di Ecelestini viene respinto sulla linea da Claro mentre, poco più tardi, il portiere Garcia intercetta una girata di Spagnolo. L’estremo bernaldese si ripete, un minuto dopo, deviando in angolo la staffilata di Vinicius. Al primo affondo il Bernalda passa in vantaggio: Steinwandter recupera la sfera e serve l’indisturbato Sanz che insacca lo 0-1. I giallorossi prontamente reagiscono con le conclusioni di Vinicius e Barbosa: Garcia è attento. I lucani sfiorano il raddoppio in contropiede: il destro dal limite di Claro sibila vicino al palo; passano una manciata di secondi per la rasoiata ancora di Claro: il pallone lambisce il palo. Il Catanzaro mette sotto pressione la difesa rossoblu ma Garcia riesce a sventare la rasoiata di Monterosso. In ripartenza il Bernalda è pericoloso: il portiere Rotella è provvidenziale su Sanz che, poco dopo, con un pallonetto morbido coglie la parte alta della traversa. E’ il preludio al raddoppio rossoblu: la distrazione della difesa calabrese è decisiva per Murillo, il quale raccoglie la palla in area (dopo una respinta di Rotella su Laurenzana) e con un preciso diagonale insacca lo 0-2.

Nella ripresa il Catanzaro parte subito aggressivo: Monterosso da buona posizione calcia al lato mentre Vinicius trova la deviazione di piede di Garcia. Passano pochi secondi per la rete dei giallorossi che accorciano le distanze    con un tocco rapace di Spagnolo per 1-2. Il Bernalda risponde e manca una clamorosa palla-gol: Sanz batte un angolo per l’indisturbato Claro che, a tu per tu con Rotella, calcia al lato. Poco dopo l’estremo giallorosso compie il miracolo ribattendo il destro violento di Sanz; l’argentino prova nuovamente dalla lunga distanza ma Rotella in tuffo si rifugia in corner. I calabresi, però, agguantano il pari: Vinicius la mette in mezzo per il colpo di petto di Patrick che inganna Garcia per il 2-2. La gara si accende: fallo di Laurenzana su Barbosa, gli arbitri espellono il calcettista lucano lasciando gli ospiti in inferiorità numerica per 2 minuti, i padroni di casa ne approfittano griffando il 3-2 con Barbosa che sfrutta un’ingenuità difensiva rossoblu. Gli ospiti cercano di raggiungere il pari ma in contropiede Monterosso sbaglia un’opportunità per calare il poker calabrese. Orgogliosamente il Bernalda agguanta il pari con il sinistro da distanza siderale di Quinto che infila Rotella per il 3-3. La gioia bernaldese dura poco perché il siluro di Ecelestini dalla lunga distanza si spegne sotto l’incrocio per il 4-3. La risposta lucana si materializza con la conclusione di Murillo: Rotella devia in corner. Anche il Catanzaro vicino al gol: Monterosso serve Vinicius che viene murato sulla linea di porta da Garcia abile a bloccare la sfera. Il tecnico Rispoli prova la carta del quinto di movimento (Claro) per recuperare il risultato ma sono nuovamente i calabresi a marcare con Monterosso per il 5-3 finale.  

CATANZARO FUTSAL: 1 Critelli, 2 Chillà, 3 Ecelestini, 5 Vinicius, 6 Santori, 8 Barbosa, 10 Monterosso, 11 Patrick, 12 Rotella, 13 Critelli, 22 Spagnolo. All. Longo (squalificato Praticò)

OR.SA BERNALDA: 1 Zito, 3 Brescia,4 Laurenzana, 5 Claro, 6 Braico, 7 Steinwandter, 8 Murillo, 9 Sanz, 11 Grossi, 12 De Pizzo, 21 Garcia, 23 Quinto. All. Rispoli

Arbitri: 1^ Amato di Ragusa, 2^ Calì di Caltanisetta, cronometrista Lo Presti di Agrigento

Marcatori: 6:44 p.t. Sanz (B), 16:48 p.t. Murillo (B), 1:29 s.t. Spagnolo (C), 8:30 s.t. Patrick, 10:26 s.t. Barbosa (C), 14:16 s.t. Quinto (B), 15:00 s.t. Ecelestini (C), 17:05 s.t. Monterosso (C)  

Ammoniti: Murillo (B), Patrick (C ), Steinwandter (B), Sanz (B), Monterosso (C)

Espulso: Laurenzana (B)

Post correlati