La Provincia di Matera aderisce all’iniziativa per la liberazione di Patrick Zaki

facciata Provincia gialla2

La Provincia di Matera ha aderito all’iniziativa promossa dalla circoscrizione Puglia e Matera di Amnesty International in occasione del primo anniversario della carcerazione di Patrick Zaki, illuminando di giallo la facciata di ingresso del Palazzo dell’Ente nella serata di lunedì 8 febbraio. L’iniziativa è volta a sostenere e diffondere la richiesta di liberazione di Patrick Zaki, lo studente egiziano di Master in Studi di genere dell’Università “Alma Mater” di Bologna,  che esattamente un anno fa, il 7 febbraio 2020, fu arrestato con l’accusa di minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento a manifestazione illegale, sovversione, diffusione di notizie false e propaganda per il terrorismo, ed è attualmente detenuto in regime di custodia cautelare in carcere in Egitto.

L’illuminazione di giallo di un monumento o luogo simbolo della città rappresenta quindi l’occasione di chiedere con un gesto forte la scarcerazione del giovane egiziano. “Si tratta di una iniziativa lodevole – afferma il presidente Piero Marrese – che la Provincia intende sostenere con un atto simbolico che conferma l’interesse verso una vicenda che preoccupa per il modo in cui si sta evolvendo. L’auspicio è che possa concludersi al più presto il calvario che il giovane studente egiziano sta vivendo, affinché si possa evitare in futuro di calpestare la libertà di esprimere le proprie opinioni”.

Post correlati