Intimidazione Cifarelli: la solidarietà della politica lucana

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

roberto cifarelli

Tantissimi gli attestati di solidarietà e di vicinanza dei rappresentati della politica lucana al consigliere Roberto Cifarelli, per il vile atto intimidatorio ricevuto. Di seguito i comunicati giunti in redazione:

Consigliere Regionale Vincezo Acito: “Abbiamo appreso dell’episodio occorso al collega Roberto Cifarelli, la cui auto e’ stata oggetto di un atto vandalico questa mattina, alle prime luci del giorno.Condanniamo fermamente il gesto, e quanti credono che è con l’esercizio della forza e con l’intimidazione che si possa far valere la propria opinione.
Esprimiamo sentita solidarietà a Cifarelli, il cui lavoro e le cui idee rappresentano un ottimo strumento di confronto quotidiano, che porta a conclusioni non sempre condivise ma sempre apprezzate”.

Consigliere di Prospettive lucane, Carlo Trerotola:  “Un solidale abbraccio al collega Roberto Cifarelli per la vigliacca e sconsiderata esplosione di una bomba carta che ha gravemente danneggiato la sua automobile, tranquillamente parcheggiata vicino alla sua abitazione, com’è prassi per tutte le persone perbene che vivono in un contesto civile ed accogliente come la città di Matera e la Regine Basilicata”.“L’efferato gesto dinamitardo non fermerà il comune impegno nel Consiglio regionale e nel territorio lucano a difesa dei valori democratici e per migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei cittadini”.

Capogruppo FI, Francesco Piro: “Esprimo vicinanza e solidarietà, a nome del Gruppo consiliare regionale di Forza Italia, al collega consigliere regionale Roberto Cifarelli per il vile attentato subito nella notte a Matera a causa dello scoppio di una bomba carta che ha distrutto  la sua automobile”.

“Auspichiamo che gli inquirenti facciano piena luce sull’accaduto. Lo scontro politico deve sempre rimanere nell’alveo del confronto dialettico, anche quando è aspro, ma mai può degenerare in un atto delinquenziale come quello accaduto stanotte a Matera”.

“Rinnoviamo la nostra profonda stima come persona e collega a Roberto Cifarelli, al quale auguriamo di superare questo frangente con il sorriso di sempre”.

I consiglieri regionali Luca Braia e Mario Polese, il deputato Vito De Filippo, i coordinatori provinciali, i  delegati lucani all’Assemblea nazionale e tutti i circoli di Italia Viva della Basilicata esprimono “la totale e profondissima solidarietà al consigliere regionale del Pd, Roberto Cifarelli per il vile atto subito nella notte di oggi”.

“A Roberto il nostro – proseguono  i dirigenti di Iv – più sincero abbraccio. Auspichiamo che quanto prima gli inquirenti facciano chiarezza su questo gravissimo atto intimidatorio individuando i responsabili”.

Consigliere regionale Marcello Pittella: “Non si può restare indifferenti dinanzi a gesti di sconsiderata violenza e codardia, come quello subito dall’amico e collega Roberto Cifarelli.
Sono al suo fianco perché il turbamento non lasci spazio alla paura e perché si rompa questo clima di tensione da tempo irrespirabile nel nostro Paese. L’auto di Roberto non é affare privato ma riguarda tutti. Anzitutto nell’affermazione dei principi di legalità. E poi, nel rispetto e nella difesa delle istituzioni. La democrazia non può e non deve essere abbandonata alla superficialità che genera mostri, capaci di gesti come questo.
É ora di rieducare tutti insieme, con voglia e convinzione comune, questa società, perché questi atti non abbiamo ad essere più contro nessuno.

L’ Amministrazione comunale di Nova Siri esprime solidarietà e vicinanza a Roberto Cifarelli per il vile atto intimidatorio subito questa notte. Ferma condanna dell’episodio, convinti che ció non fermerà il suo costante impegno politico e sociale a favore delle nostre comunità.

Commenti

Questo articolo è stato letto 69volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto