Il Questore di Matera insignito del titolo di Commendatore

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Il Questore Pasquale Errico è stato insignito del titolo onorifico di Commendatore dell’“Ordine al Merito della Repubblica Italiana”.

La cerimonia ufficiale di consegna del diploma ha avuto luogo lunedì nel Palazzo del Governo in piazza Plebiscito a Napoli. 
La distinzione onorifica, conferita con decreto del Presidente della Repubblica, è stata consegnata al Questore Errico dal Prefetto di Napoli Andrea De Martino.

Pasquale Errico, Dirigente Superiore della Polizia di Stato, già si fregiava del grado onorifico di Ufficiale.
L’Ordine al merito della Repubblica Italiana (OMRI) è il più alto degli ordini della Repubblica Italiana. Il Presidente della Repubblica è capo dell’Ordine, che è retto da un consiglio composto di un cancelliere e sedici membri.
Istituito con Legge n.178 del 3 marzo 1951 e reso operativo nel 1952, l’Ordine al Merito della Repubblica nacque con lo scopo di “ricompensare benemerenze acquisite vero la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civile e militari”. L’uso dell’onorificenza è presto mutato, è stata infatti conferita a personaggi di rilevanza politica internazionale.
Le concessioni delle onorificenze hanno luogo il 2 giugno, ricorrenza della fondazione della Repubblica Italiana, e il 27 dicembre, ricorrenza della promulgazione della Costituzione italiana.
La decorazione di terza classe (commendatore) sia per gli uomini che per le donne consta di: una croce appesa al nastro da portarsi appesa al collo, uguale a quella della seconda classe; un nastro con i colori dell’Ordine da portarsi al collo, uguale a quello della seconda classe.

Commenti

Questo articolo è stato letto 653volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto