Il Metapontino si mobilita contro la criminalità


Il Metapontino si mobilita dopo gli ultimi inquietanti episodi di cronaca che hanno turbato la tranquillità dell’intera comunità.
Mercoledì sera, alle ore 19.30, nella sala parrocchiale della Chiesa Madre di Policoro, si terrà una riunione organizzativa per una grande manifestazione generale contro la criminalità e l’illegalità.
L’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, è stata promossa da alcune associazione sul territorio; hanno già dato la propria adesione il movimento “Policoro è Tua”, l’associazione Karakteria, il Movimento 5 Stelle, il circolo Legambiente, l’Ugl Basilicata, li movimenti “Impegno Comune” e “Policoro Futura”.
Per il giorno dopo, giovedì mattina alle ore 10,30, il Prefetto della Provincia di Matera, Luigi Pizzi, ha convocato, presso la sede dell’Amministrazione Comunale di Policoro, una riunione del Comitato Tecnico di Coordinamento Interforze cui parteciperanno, oltre al Sindaco di Policoro, anche i Sindaci dei Comuni di Bernalda, Montalbano Jonico, Nova Siri, Pisticci, Rotondella, Scanzano Jonico e Tursi.

L’incontro è stato indetto per procedere ad un esame congiunto delle problematiche della sicurezza pubblica nella fascia costiera jonica e per confermare la continua e rinnovata attenzione verso quel territorio, al fine di adottare adeguate iniziative coese e convergenti, per arginare, alla luce dei recenti accadimenti che hanno interessato la predetta fascia costiera, un fenomeno che ha destato e continua a destare una preoccupazione nell’opinione pubblica locale.


Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*