Il Lucania Film Festival chiude con il sound travolgente della No Smoking Orchestra

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Travolgente, irrefrenabile, coinvolgente, divertente.
Non bastano gli aggettivi per definire il concerto di lunedì sera della No Smoking Orchestra di Emir Kusturica, l’ospite d’eccezione della XIII edizione del Lucania Film Festival.
Lunedì sera il il pluripremiato regista slavo ha smesso per una serata gli abiti di filmaker per trasformarsi in un esilarante musicista che con la sua band ha letteralmente mandato in visibilio più di 4000 spettatori.
Un pubblico di tutte le età proveniente dalla Lucania intera, con ampie rappresentanze da Calabria, Campania e Puglia.
Kusturica è stato regista, cantante, chitarrista, percussionista e scenografo di una serata unica, trasformata, ad un certo punto, in una sorta di flash mob improvvisato con parte del pubblico chiamata sul palco dalla band per ballare alcuni brani ed interpretare alcuni siparietti, perché in un ora e mezza di musica, quando di mezzo ci sono creativi di questo calibro, è possibile realizzare “numerosi cortometraggi”, per dirla con un concetto del maestro serbo, rimarcato a Matera e messo in pratica nella onirica notte pisticcese.
Una serata da incorniciare per gli organizzatori del Lucania Film Festival che si attesta una delle manifestazioni più importanti dell’estate lucana e che rimanda il suo appuntamento conclusivo per la serata del 19 agosto nell’ambito del Lucano Movie Night, quando in piazza Umberto I saranno nuovamente proiettati i film appena premiati alla presenza del regista ed attore lucano Rocco Papaleo, un amico del Lucania Film Festival che anche quest’anno non farà mancare la sua presenza nell’ambito della prestigiosa kermesse organizzata dall’associazione  Allelammie.
Commenti

Questo articolo è stato letto 444volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto