Il Lucania Film Family arriva a San Pietroburgo


Dopo le tappe di Parigi ed Amsterdam, celebrate nel 2011 con grande successo di pubblico e critica, il Lucania Film Festival, nella versione “domestica ed itinerante” del Family, sbarca in Russia, nella capitale della cultura e del commercio: San Pietroburgo, città fondata agli inizi del 1700 dallo Zar Pietro il Grande, oggi uno dei principali centri artistici e culturali europei e mondiali.
LFFamily, con la sua formula creativa, ricercata, innovativa e informale, dal 3 al 7 ottobre prossimi, porterà la Basilicata nei contenitori più prestigiosi della Federazione Russa: al museo Hermitage, che ospita una delle più importanti collezioni d’arte del mondo ed espone opere di numerosissimi autori, fra i quali Caravaggio, Paul Cezanne, Leonardo da Vinci, Paul Gauguin, Henri Matisse, Claude Monet, Pablo Picasso, Pierre-Auguste Renoir, Rembrandt, Tiziano, Vincent Van Gogh; all’Università Statale di San Pietroburgo, Facoltà di Arte, Dipartimento Cinema e Televisione, dove si discuterà della possibilità di attivare corsi di formazione sulla settima arte in Basilicata e si stipulerà una intesa di collaborazione con il Lucania Film Festival; al cinema Dom Kino, il più prestigioso Cinema della città; all’Istituto italiano di Cultura, organismo ufficiale dello Stato italiano, che promuove la lingua e la cultura italiana attraverso l’organizzazione di eventi culturali; all’Associazione internazionale per i rapporti Italia e Russia, un’influente organizzazione non governativa che mantiene da lungo tempo rapporti consolidati con più di 50 paesi per sviluppare contatti internazionali nel mondo degli affari, della scienza e della cultura; all’hotel Marriot, nel centro storico della città; e, in perfetta sintonia con lo spirito del progetto, nelle case russe, a partire dalla residenza ufficiale del Console generale italiano in Russia.
La meravigliosa San Pietroburgo, città resa celebre dalle opere degli architetti italiani, per sei giorni sarà innervata del marketing non convenzionale del Family con appuntamenti di assoluto prestigio: proiezioni di venti tra le migliori opere della storia del Lff, spot di marketing territoriale, “Basilicata coast to coast”; workshop sul cine-turismo in Lucania; lectio magistralissul patrimonio archeologico lucano (tenuta dal prof. Marcello Tagliente); lezioni di cucina biologica lucana (curate dall’Unione Cuochi Lucana); workshop tra numerosi operatori dell’agroalimentare al seguito della carovana del Family e buyers russi; incontri con studenti della Università del cinema. Un programma di eventi che fa del Lucania Film Family uno dei più innovativi strumenti di promozione all’estero del made in Basilicata.
Un evento “ubiquo”, caratterizzato da un senso di appartenenza nuovo ed aperto al mondo, che cerca la sua identità indefinita oltre i limiti geografici e culturali della Basilicata, per trovare forza e nuova progettualità nei flussi comunicativi di nuova generazione.
Il progetto è prodotto da Allelammie, diretto da Namavista e realizzato in collaborazione con l’Istituto del Commercio estero per l’Italia in Russia, Regione Basilicata, Apt Basilicata, Parco Appennino Lucano, Gal Le Macine e Gal La cittadella del sapere.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*