I Carabinieri di Pisticci denunciano quattordici persone


Nell’ambito delle attività di controllo del territorio della costa ionica, operato in questi giorni dai Carabinieri della Compagnia di Pisticc,i si registrano quattordici persone denunciate alla magistratura a vario titolo e una segnalata alla Prefettura di Matera.
A Marconia, durante un controllo della circolazione stradale, una ragazza 30enne veniva sorpresa a bordo di un ciclomotore asportato in quel Comune nel decorso mese di marzo e sempre in quel centro, ad ultimazione di attività investigativa, si appurava che un animatore turistico originario di Attigliano, provincia di Terni, utilizzava e custodiva un apparecchio smarthphone Iphone, risultato trafugato, nell’estate scorsa, all’interno di un villaggio turistico della costa jonica, ad un villeggiante. 
Entrambi sono stati denunciati per ricettazione.
A Pisticci e Ferrandina, ad ultimazione di attività investigativa, venivano scoperti gli autori di un furto in appartamento, dalla quale scaturiva la denuncia in stato di libertà di due persone, già conosciute alle forze di polizia. In particolare, gli eventi risalgono agli ultimi mesi del decorso anno e la refurtiva asportata consistente nella somma in denaro di € 100. 
L’attività preventiva, strettamente collegata all’intervento investigativo, ha portato sino ad oggi alla scoperta di 20 furti e 33 persone denunciate in stato di libertà in questo nuovo anno.
Sempre a Pisticci, ad ultimazione di attività investigativa, si acclarava che cinque persone del luogo durante una battuta di caccia della scorsa stagione venatoria, in agro di Pisticci, avevano utilizzato i loro fucili da caccia ad una distanza ravvicinata contro abitazione di un cittadino pisticcese. 
Alle rimostranze mosse dal proprietario del fabbricato i cacciatori minacciavano di farli patire guai peggiori qualora avesse ostacolato la loro attività venatoria. 
Ed ancora in Pisticci è stato denunciato un 37enne, di nazionalità marocchina poiché nominato custode del suo veicolo sottoposto a sequestro amministrativo ne consentiva il deterioramento ed infine, venivano denunciate altre quattro persone, tra cui due minori, per reati in materia di stupefacenti.
In ultimo ad Aliano è stato segnalato all’Ufficio territoriale del Governo, quale assuntore, un giovane marocchino che, durante l’esecuzione di un posto di controllo, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di alcune pasticche di sostanza stupefacente. 
Fonte: Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*