“Il Governo si dimentica della capitale europea della Cultura”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

matera sASSI

“Ho presentato un Odg che prevede misure per sostenere economicamente le piccole e medie imprese, reputando prioritario attivare stanziamenti economici diretti anche per le imprese del settore turistico e per tutti gli operatori del medesimo settore che operano nelle città d’arte di Matera e Venezia”.

Questo è quanto dichiara il deputato lucano Gianluca Rospi.

“L’Odg – spiega Rospi – impegnava il Governo di prevedere nei prossimi decreti un Fondo per il sostegno alle piccole e medie imprese del settore turistico e dell’accoglienza. E’ infatti inconcepibile che all’interno del decreto legge dell’8 Aprile non sia prevista alcuna misura relativa al rilancio di Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, e Venezia, già colpite entrambe nel novembre scorso da eccezionali eventi atmosferici che hanno provocato ingenti danni al patrimonio culturale e alle strutture turistico ricettive dei territori.

Nei mesi scorsi, entrambe le città hanno beneficiato, tra l’altro, di soli ristori economici esclusivamente riservati al patrimonio pubblico.
Nessun beneficio è stato dato, invece, ai tanti imprenditori del settore dell’accoglienza e culturale, che hanno sofferto, proprio dal mese di novembre, il calo dell’economia legata al settore turistico.

Il Governo, non approvando il mio odg, ha dunque dato l’ennesima prova di aver dimenticato Matera, Patrimonio Mondiale Unesco, tra le città più antiche al mondo, ancora oggi in grado di custodire e preservare testimonianze di insediamenti umani risalenti al Paleolitico: nonostante una forte rappresentanza numerica di esponenti lucani a livello governativo, tra Ministri e Sottosegretari, la Capitale Europea della Cultura viene di fatto dimenticata e abbandonata del tutto, nonostante sia apprezzata sempre più nel mondo. Da vergogna nazionale a Patrimonio Unesco, a Capitale Europea della Cultura, per poi arrivare ad oggi e cadere nel dimenticatoio. Dovrebbero essere altri a vergognarsi oggi di queste infauste decisioni!”. Continua l’Onorevole Rospi.

“È chiaro che gli operatori turistici di entrambe le città si trovano ad oggi in netta difficoltà, a seguito anche delle terribili conseguenze della pandemia da Covid19, ulteriore duro colpo all’economia di queste realtà che si basa quasi esclusivamente sul turismo. Motivo per cui, il Governo deve dare un segnale chiaro ed incisivo, prevedendo un fondo speciale per Matera e Venezia, finalizzato a non disperdere gli eccellenti risultati turistici e culturali acquisiti negli anni”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 113volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto