A Genova la mostra del fotografo tursitano Donato Fusco

L’Associazione dei Lucani a Genova, nella persona di Mauro De Salvo, ha organizzato la mostra fotografica nel suggestivo Palazzo Tursi di Genova, dal 10 al 14 dicembre, dell’artista visivo Lucano Donato Fusco “Luce e Poesia della mia Basilicata”, mostra itinerante di promozione della Basilicata che è stata presentata per la prima volta l’anno scorso in Argentina nella città di Cordoba nella cornice dello splendido Palazzo di Giustizia e promossa dall’Istituto Italiano di Cultura.

mostra fusco

Le immagini della Basilicata si  trasformano in “Panorami, come geografie dell’anima, velati,  vellutati e fortemente voluti”.

Proprio come il suo “Spaventapasseri” pluripremiato salvaguarda  la vigna, con lo stesso orgoglioso e umile lavoro, le  rappresentazioni dalla lucana terra d’Italia salvaguardano in Fusco  l’arte della vera fotografia.

Una fotografia di eccellenza, collegata all’ormai chiara  consapevolezza che il valore artistico purissimo di questa arte è  nella scelta iconologica e nella sua capacità evocativa ed  emozionale e che tale peculiarità è sempre frutto di una visione  interiore e filosofica, un “concetto”, che si esprime con la  padronanza della luce con il perfetto e maturo connubio con la  lingua italiana attraverso la poesia, primo suggerimento e  disvelamento della natura artistica di alcune delle opere.

La mostra diventa momento di promozione del territorio della Basilicata non solo con le immagini ma anche attraverso i suoi protagonisti che lavorano alla promozione ed alla sua crescita culturale ed artistica come la Lucana Film Commission,la Rete Cinema Basilicata, il LAP (Laboratorio Permanente di Arte Pubblica), CinemadaMare ed il Comitato per Matera2019 città candidata a Capitale Europea della Cultura.

L’artista con la mostra ha riacceso i legami storici che legavano Genova alla Basilicata ed in particolare alla città di Tursi con i Doria feduatari del Ducato di Tursi nel 1552 ed il fenomeno dell’emigrazione dei Tursitani e dei Lucani verso Genova avviatasi agli inizi degli anni ’50.

La mostra si chiuderà sabato 14 con la “Giornata Festosa” organizzata dall’Associazione dei Lucani a Genova ed il Comitato Uniti per i Corniglianesi presso la Piazza Metastasio a Cornigliano.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*