Al Festival di Venezia anche la Lucana Film Commission

Fronte_Pasolini-page-001

A Venezia nuovo appuntamento per la Lucana Film Commission.

Con un convegno internazionale su Pasolini ed altri importanti momenti di incontro, la fondazione cinematografica della Regione Basilicata sbarcherà sul lido di Venezia, per rilanciare il ruolo strategico della Basilicata non solo come luogo di produzioni della settima arte.

Nell’edizione numero 71 della Mostra internazionale del Cinema di Venezia, la scena sarà tutta per Pasolini ed i 50 anni dell’opera pasoliniana “Il Vangelo Secondo Matteo”. E’ previsto infatti, domenica 31 agosto, un convegno internazionale dal titolo “50 anni fa il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini” con ospiti e relatori di primissimo piano come: Alberto Barbera – Direttore artistico 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Ivan Maffeis – Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, Enrique Irazoqui – Interprete nel ruolo di Gesù del Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, Tomaso Subini – Università degli Studi di Milano, Michèle Debidour – Delegato dell’organizzazione internazionale SIGNIS (OCIC), Emiliano Morreale – Conservatore della Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia, Paride Leporace – Direttore della Lucana Film Commission, Mimmo Calopresti – Regista.

Nel suo intervento, il direttore della LFC legherà i temi del convegno con la candidatura di Matera a Capitale europea della Cultura per il 2019 e la mostra sui 50 anni dal Vangelo, in corso di svolgimento a Matera all’interno di Palazzo Lanfranchi, i cui manifesti, frutto di una comunicazione concertata, saranno affissi lungo il percorso centrale della Mostra internazionale d’Arte Cinematografica.

Leporace, insieme al regista Calopresti, annuncerà lo sviluppo della sceneggiatura di un film sulla figura di Cristo, che gode già dell’attenzione di don Aldo Viganò, direttore del Centro televisivo vaticano.

L’evento pasoliniano, organizzato presso Spazio Fondazione Ente dello Spettacolo (presso la Sala Tropicana 1, Hotel Excelsior), sarà concluso dall’intervista esclusiva al card. Loris F. Capovilla, già Segretario particolare di papa Giovanni XXIII (1958-1963), realizzata da mons. Dario E. Viganò, Direttore del Centro Televisivo Vaticano.Spazio anche ad uno dei patrimoni cinematografici più importanti d’Italia: la Cineteca Lucana. Il 3 settembre, sempre presso gli spazi della Fondazione Ente dello Spettacolo, è prevista la proiezione in anteprima assoluta del documentario “Fiat Lux. Gaetano Martino e la Cineteca lucana”, prodotto da Sensi Contemporanei Cinema per la Regione Basilicata, con soggetto e sceneggiatura firmati dal professore Gian Piero Brunetta e regia di Mirco Melanco.

Gli altri impegni che attendono la Lucana Film Commission saranno all’interno del calendario proposto dall’Italia Film Commission, come l’incontro con le produzioni internazionali ed un momento di approfondimento sul tema delle co-produzioni.

Durante la settimana di permanenza al Lido, la LFC organizzerà con Cinemadamare una serata dedicata alla disabilità, valorizzando anche la campagna di promozione dell’Università degli Studi della Basilicata, con la proiezione del video “Unibas All Inclusive”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*