“Due momenti difficili per la stagione delle fragole metapontine: coronavirus e concorrenza dei paesi esteri”

raccolta fragole

L’emergenza coronavirus non ha fermato l’attività agricola nei campi del Metapontino.

Nonostante le difficoltà, legate soprattutto alla prima fase e al recupero di manodopera, le aziende della costa jonica lucana hanno portato avanti la loro produzione, permettendo ai prodotti d’eccellenza dell’agricoltura lucana di raggiungere tutti i mercati italiani.

Tra questi la fragola, la cui raccolta inizia nel Metapontino a gennaio per raggiungere il culmine nei mesi di maggio e giugno.

Siamo andati tra le serre dell’azienda Scarnato di Scanzano Jonico, importante realtà produttiva del territorio, e abbiamo incontrato Vincenzo Scarnato, responsabile della produzione, che ci ha parlato dell’andamento della stagione agricola nei mesi del coronavirus.

Post correlati