Cumuli di rifiuti e cibo abbandonato sulle spiagge di Policoro e Nova Siri dopo la notte di San Lorenzo

cibo nova siri

Passata la notte di San Lorenzo come ogni anno si ripresenta il problema dei rifiuti abbandonati sulle spiagge del Metapontino.

Bottiglie di plastica e di vetro, segni di falò, carta e plastica fanno bella mostra sulle spiagge da Nova Siri a Policoro, mostrando il segno di inciviltà di chi, dopo aver trascorso la notte sulla sabbia per scorgere le stelle cadenti, non ha pensato bene di portare via anche i suoi rifiuti, abbandonandoli in riva al mare.

spiaggia san lorenzo policoro

“Immagini che non vorrei mai vedere! – scrive su Facebook Stella Bonavita, referente di Legambiente di Policoro – uno scatto della spiaggia al lido di Policoro che ho voluto decisamente pubblicarla perché ancora non riusciamo ad educarci , a voler bene il nostro territorio, ad amare la Natura, ad essere civili, a rispettare l’ambiente marino…E Basta, divertitevi ma non distruggete!

117664896_2993265514233377_3639003132767243601_n

 Un episodio ancora più increscioso è accaduto a Nova Siri, come denunciato dalle foto pubblicate su Facebook dal sindaco Eugenio Lucio Stigliano: sono stati rinvenuti sacchetti con carne abbandonata, gettata sulla sabbia o lasciata al sole in buste di plastica. Pacchi di salsiccia o di pollo non consumati nei falò notturni e gettati via, quando avrebbero potuto benissimo essere recuperati e cucinati in un secondo momento.

“Una bella festa trasformata nel peggior esempio di inciviltà, indecenza e menefreghismo – scrive il primo cittadino di Nova Siri – Per non parlare dello spreco di cibo lasciato lí. Ho dato mandato al Corpo dei vigili per risalire a chi ha fatto ciò e sanzionare”.

Foto Facebook profili Stella Bonavita – Eugenio Lucio Stigliano

Post correlati